MOBILE

xCloud potrebbe arrivare su iOS nelle prossime settimane

Ad affermarlo è Tom Warren sul proprio profilo Twitter.

A seguito della conferma dell’arrivo “a breve” di xCloud su iOS da parte di Phil Spencer negli scorsi giorni e a quella di Kareem Choudhry, Vice President della divisione Cloud Gaming a Microsoft, Tom Warren sembrerebbe indicare un possibile arrivo del servizio di gioco in streaming su dispositivi iOS tramite pagina web browser nelle prossime settimane.

Sul proprio profilo Twitter, il noto giornalista di The Verge ha affermato: “xCloud su iOS si sta avvicinando, ho visto qualcosa quindi sono fiducioso che arriverà in anteprima pubblica nelle prossime settimane”.

Per quanto ne sappiamo l’immagine in allegato inserita nel tweet da Warren potrebbe essere tratta proprio dal web browser di xCloud di iOS, visto che anche lo stesso tweet è stato pubblicato dall’applicazione Twitter per iPhone. Vedremo dunque come si evolverà la situazione nei prossimi giorni e settimane, potremmo essere davvero molto vicini all’arrivo di xCloud su dispositivi iOS.

Per chi se lo fosse perso, nello scorso anno Apple ha introdotto all’interno dell’App Store diverse restrizioni che non hanno permesso la pubblicazione del servizio su dispositivi iOS, nonostante i test flight siano andati avanti per mesi, per poi essere interrotti definitivamente a causa di questo problema. Da allora Microsoft ha dovuto cercare una soluzione per aggirare le restrizioni, optando infine per l’utilizzo esterno di una pagina web browser per poter eseguire il servizio sui dispositivi di casa Apple.

xCloud

xCloud nel frattempo ha continuato ad espandersi sui dispositivi Android, con oltre 100 giochi disponibili in Cloud Gaming inclusi in Xbox Game Pass Ultimate, più di 50 giochi con supporto per controlli touch ed anche dei titoli retrocompatibili che sono iniziati ad approdare nel servizio nelle scorse settimane.

xCloud

Per quanto riguarda la versione PC non sembrano esserci stati particolari aggiornamenti, seppur sia possibile accedere al servizio in anteprima su Windows 10 grazie a dei passaggi che abbiamo evidenziato in questa guida. Tuttavia, Tom Warren spera di ottenere un supporto mouse e tastiera su PC mentre si utilizza il servizio, che allo stato attuale non presenta su alcun gioco.