XBOX

Project xCloud è stato rimandato su iOS, ma il futuro è incerto

Riuscirà mai il servizio cloud di Microsoft a sbarcare sui dispotivi mobile di Apple?

Microsoft ha confermato che il servizio di gioco in streaming per dispositivi mobile Project xCcloud sarà disponibile per tutti gli abbonati al servizio Xbox Game Pass Ultimate, a partire dal 15 settembre 2020.

Tuttavia, si parla per il momento soltanto dei dispositivi Android, in quanto il servizio cloud è stato rimandando sui dispositivi iOS, per via di alcune scelte effettuate da parte di Apple.

Il colosso di Redmond aveva già effettuato alcuni test preparativi sui dispositivi mobile con sistema operativo iOS, ma Apple ha deciso di introdurre delle restrizioni al servizio in questione, proprio come accaduto anche con Steam Link, GeForce Now e Google Stadia.

Il portale Windows Central ha riportato alcuni aggiornamenti sulla vicenda, rivelando come la beta di Project xCloud per iOS non ha ricevuto particolari aggiornamento nel corso degli ultimi sei mesi, coinvolgendo un numero decisamente ristretto di partecipando in confronto alla controparte Android. Inoltre, il servizio di test flight su Apple è stato definitivamente interrotto nel corso della giornata di ieri.

Stando a queste poche ma significative informazioni, c’è chi pensa che il servizio di gioco in streaming di Microsoft possa non arrivare mai sui dispositivi di casa Apple, ma forse è ancora presto per formulare una conclusione simile.

Non ci resta che attendere informazioni ufficiali da parte di almeno una delle due compagnie tecnologiche in questione.

Project-xCloud iOS

Qui di seguito vi riportiamo le informazioni che Microsoft diffuse sul servizio, attraverso un comunicato stampa, nei mesi scorsi:

Project xCloud è un nuovo progetto globale che permette agli utenti di accedere alle migliori esperienze di gioco da qualsiasi dispositivo, in qualunque momento e in qualsiasi luogo, grazie alla tecnologia Cloud.

Troppo spesso, infatti, le esperienze di gioco risultano frammentate e confinate all’interno delle potenzialità e dei limiti offerti dai dispostivi utilizzati. Nella vision di Microsoft, l’esperienza gaming del futuro si concretizzerà con la possibilità di giocare a qualsiasi titolo, da qualunque dispositivo e con chi si desidera, ponendo l’utente al centro dell’experience. Per realizzare tutto ciò, Microsoft ha combinato i suoi quasi 40 anni di esperienza nel settore con le potenti funzionalità offerte da Microsoft Azure e Microsoft Research per creare una tecnologia di game streaming globale: Progetto xCloud.

La nuova tecnologia di game streaming è complementare al costante lavoro di Microsoft per il potenziamento hardware della console e gioca un ruolo fondamentale nella realizzazione del futuro del gaming.

Project xCloud ha l’obiettivo di offrire ai gamer – indipendentemente dall’utilizzo di una console o del PC – la possibilità di scegliere il luogo e il momento migliore per giocare, consentendo ai giocatori di accedere a mondi, personaggi e storie immersive anche da mobile. Gli sviluppatori degli oltre 3.000 titoli oggi disponibili per Xbox One, così come gli studi che stanno sviluppando i giochi del futuro, saranno in grado di sfruttare Project xCloud per ampliare sensibilmente l’accesso ai titoli senza lavoro aggiuntivo.

Project xCloud è attualmente in fase di test su dispositivi collegati via Bluetooth a un Xbox Wireless Controller, che consentono inoltre di giocare tramite input touch. Lo sviluppo e la crescita di Project xCloud rappresentano un percorso pluriennale: il prossimo anno inizieranno i test pubblici, che consentiranno a Microsoft di mettere alla prova il servizio con volumi e posizioni geografiche differenti. L’obiettivo è sviluppare un’esperienza di gioco eccezionale dedicata ai gamer Xbox e consentire agli sviluppatori di raggiungere centinaia di milioni di nuovi giocatori.

Iscrivetevi alla community Telegram https://t.me/Xbox_Italia_Community

Continuate a seguirci per rimanere informati su tutte le notizie riguardanti le console e i vostri giochi preferiti, Game-experience.it è qui per voi!