NOTIZIE

Resident Evil Village: Digital Foundry confronta la demo su Xbox Series X|S e PS5

Gli esperti di Digital Foundry hanno messo a confronto tecnico le versioni Xbox Series X|S e PS5 della demo di Village.

Dopo il lancio nello scorso fine settimana della Gameplay Demo di Resident Evil Village, anche i giocatori sulle altre piattaforme, ed in particolare i giocatori Xbox, hanno potuto provare per la prima volta questa versione gratuita del gioco in uscita dopodomani. E chi se non i grandissimi esperti di Digital Foundry poteva realizzare un video analisi di confronto delle versioni per next-gen della demo di Capcom, su Xbox Series X|S e Playstation 5? Diamo quindi un’occhiata nel dettaglio a cosa potrebbe offrire in termini tecnici l’imminente capitolo della serie Resident Evil.

I risultati sono abbastanza in linea con le precedenti analisi del team di Digital Foundry sul RE Engine, ma è possibile dare finalmente un primo sguardo all’implementazione del ray tracing su Xbox Series S, dopo che non ha ricevuto questo supporto per Devil May Cry 5: Special Edition.

xbox-series-x-vs-ps5-hero

Sia Xbox Series X, che Playstation 5, al contrario di quanto atteso da Capcom in una scheda tecnica (che indicava 45 FPS), eseguono questa demo in modalità ray tracing in 4K a 60 FPS. Entrambe le versioni utilizzano la tecnica di ricostruzione dell’immagine di Capcom per migliorare le prestazioni rispetto al rendering nativo di risoluzione, e l’aspetto finale è praticamente identico per le due console più potenti di questa generazione. La differenza tangibile deriva invece dalle prestazioni, con Xbox Series X che ha una presa più ostinata ai 60 FPS, mentre PS5 risulta meno costante, nel migliore dei casi la console ammiraglia di Microsoft offre il 10% in più di prestazioni nelle zone di stress test. Il ray tracing è abbastanza simile a quello utilizzato per l’edizione speciale di Devil May Cry 5, motivo per cui secondo Digital Foundry, anche giocare senza ray tracing risulta essere un’esperienza dall’aspetto fantastico, e con questa modalità entrambe le console riescono ad eseguire con fermezza la demo in risoluzione 4K a 60 FPS.

xbox-series-s

In tutto ciò però come si comporta Xbox Series S in questa demo di Resident Evil Village? Digital Foundry consiglia di evitare almeno per questa demo la modalità ray tracing, poiché influenzerebbe troppo le prestazioni in gioco, laddove Series X riesce ad andare a 60 FPS, la console meno potente di Microsoft si aggira intorno ai 35 FPS e la costanza di prestazioni è piuttosto povera. La qualità d’immagine resta comunque molto impressionante con una risoluzione ricostruita in 1440p, seppur con un grande deficit nelle prestazioni. Tuttavia, le cose tornano alla normalità nella modalità senza ray tracing, con il gioco che torna sui 60 FPS previsti, con lievi e rari cali qua e là.

Resident Evil Village

La scheda tecnica di Capcom aveva segnalato che l’esperienza della Series S senza ray tracing funzionava in 1440p con un frame rate previsto di 45 FPS, quindi sarà molto interessante vedere come l’esperienza di questa demo si traduce nel gioco finale e in che misura queste demo sono rappresentative del gioco completo.