XBOX

Xbox Live Gold: free-to-play online e party gratuiti ad un passo dall’essere pubblici

Microsoft è ad un passo dal rendere i free-to-play online e le chat di gruppo completamente gratuite, senza il requisito di Xbox Live Gold.

Microsoft è ufficialmente arrivata all’ultimo step prima di rendere completamente gratuiti i free-to-play online e le chat di gruppo su console Xbox senza il requisito di Xbox Live Gold. La funzione è arrivata la scorsa notte all’anello Omega del programma Xbox Insider, l’ultimo anello prima dell’aggiornamento pubblico per tutti gli utenti Xbox.

Xbox Live

Non si ha ancora una data specifica di rilascio per la pubblicazione della funzione, ma dovrebbe arrivare entro questo mese, o anche prima, notando quanto velocemente è stata trasferita da anello in anello nella fase di testing, con il lancio iniziale per gli utenti Alpha Skip Ahead e Alpha nel 24 marzo, e l’arrivo nell’anello Beta il 30 marzo, in meno di una settimana.

Ecco la descrizione di Microsoft per l’ultimo aggiornamento dell’anello Omega di Xbox Insider:

“Abbiamo una notizia entusiasmante! Gli utenti Omega possono aspettarsi qualcosa di nuovo in arrivo nella loro anteprima di aggiornamento Xbox. Il multiplayer nei giochi free-to-play, la ricerca per gruppo e le chat di gruppo su Xbox non richiederanno più un abbonamento Xbox Live Gold per gli utenti Omega mentre eseguiamo il testing e proviamo queste modifiche al servizio prima della disponibilità generale.”

xbox-live-gold

Su Twitter inoltre è spuntata una schermata del Microsoft Store su Xbox che segnala proprio questa nuova funzione, con una selezione di titoli gratuiti pronti da scaricare e provare, senza il requisito dell’abbonamento per giocarci online.

Una volta raggiunta la pubblicazione della funzione per tutti gli utenti, non sarà più obbligatorio l’abbonamento Xbox Live Gold per giocare ai free-to-play, cercare gruppi o parlare in chat di gruppo. La decisione è arrivata dopo l’annuncio iniziale di un aumento dei prezzi dell’abbonamento, con successivo retrofront di Microsoft, e la conseguente decisione di dire addio finalmente a questo requisito per giocare ai free-to-play online. Di recente, vi abbiamo anche segnalato i 10 migliori giochi gratuiti disponibili sulla piattaforma.