Game Experience
LIVE

Twitch ha confermato l’attacco hacker con enorme fuga di dati della piattaforma

La piattaforma di live streaming ha confermato l'attacco hacker avvenuto nella giornata di ieri.

Twitch ha confermato che l’enorme fuga di dati avvenuta nel corso della giornata di ieri è autentica. Il sito web di streaming ha pubblicato un messaggio sul suo account Twitter ufficiale riconoscendo che il sito è stato effettivamente violato e attualmente sta indagando sulle conseguenze di ciò.

“Possiamo confermare che si è verificata una violazione”, si può leggere nel messaggio. “I nostri team stanno lavorando con urgenza per capire la portata di questo. Aggiorneremo la community non appena saranno disponibili ulteriori informazioni.”

Un hacker anonimo ha affermato di aver divulgato l’intero contenuto di Twitch nella giornata di ieri, incluso il codice sorgente e le informazioni sui pagamenti degli utenti. L’utente ha pubblicato un collegamento torrent da 125 GB su 4chan, affermando che il leak aveva lo scopo di “promuovere più interruzioni e concorrenza nello spazio di streaming video online” perché “la loro comunità è un disgustoso pozzo nero tossico”. VGC ha precedentemente verificato che i file menzionati su 4chan sono disponibili pubblicamente per il download come descritto dall’hacker anonimo. Secondo quanto riferito, i dati trapelati su Twitch includono l’intero codice sorgente di Twitch, i rapporti sui pagamenti dei creatori del 2019, gli SDK proprietari e i servizi AWS interni utilizzati da Twitch e altro ancora.

Twitch

È stato affermato che il torrent include anche password crittografate e raccomanda agli utenti di abilitare l’autenticazione a due fattori per essere sicuri. Se disponete di un account Twitch, vi consigliamo di attivare anche l’autenticazione a due fattori, che garantisce che anche se la password è compromessa, avrete comunque bisogno del vostro telefono per dimostrare l’ identità utilizzando SMS o un’app di autenticazione. I sistemi di sicurezza delle piattaforme social non sembrano decisamente passare un buon momento, solo un paio di giorni fa Facebook, Whatsapp e Instagram sono andati down in tutto il mondo per buona parte della giornata, down che è poi costato a Mark Zuckenberg la bellezza di 6 miliardi di dollari.

Fonte: Gamesradar

Articoli correlati

Daniele Franco

Daniele Franco

Videogiocatore incallito, fin da piccolo, appassionato di qualsiasi genere, ma in particolare GDR ed Action Adventure. Gioco principalmente sulla piattaforma verde, ma amo e rispetto tutte le piattaforme e tutti i giocatori, le tifoserie non fanno per me, giocate e divertitevi, quello è l'importante.

Condividi