Game Experience
LIVE

Il down di Facebook ha fatto perdere 6 miliardi di dollari a Zuckerberg

Il down è costato carissimo al miliardario.

Come certamente saprete già, nel corso della giornata di ieri, lunedì 4 ottobre 2021, Facebook, WhatsApp ed Instagram hanno smesso di funzionare contemporaneamente, con un down che ha colpito tutti e tre i noti servizi mettendoli totalmente fuori uso, per gli utenti sparsi in tutto il mondo, per tutto il corso del pomeriggio e persino per buona parte della notte di ieri.

Questa situazione è stata infatti molto grave non soltanto per il disservizio totale, con le tre piattaforme che erano totalmente inaccessibili, ma anche e soprattutto per la sua durata, cosa questa che ha avuto delle conseguenze non propriamente positive per le azioni delle tre piattaforme di cui sopra.

Tra queste non possiamo ovviamente che citare Facebook, piattaforma di Mark Zuckerberg che ha fatto perdere al miliardario circa 6 miliardi di dollari a causa del tremendo down che ha dovuto sopportare nel corso della giornata di ieri.

La situazione è stata talmente tanto grave che l’azienda americana ha dovuto chiamare un team di supporto e farlo operare direttamente in quel della California, così da effettuare un riavvio manuale dei server di Facebook, WhatsApp e Instagram per farli ripartire correttamente ed il prima possibile.

Questo triste episodio ha ovviamente avuto pessime conseguenze per Mark Zuckerberg e compagni, con il noto portale online Bloomberg che ha evidenziato una perdita pari addirittura a ben 6 miliardi di dollari per il patron di Facebook, WhatsApp ed Instagram, con il suo patrimonio personale che è di conseguenza sceso a 121,6 miliardi di dollari.

A causa di questa imponente e colossale perdita il buon Zuckerberg è scivolato dietro a Bill Gates, iconico fondatore di Microsoft, nella classifica dei multi miliardari stilata proprio da Bloomberg.

A questo punto continuate a seguirci per non perdervi le ripercussioni, e le novità, che comporterà il terrificante down che ha colpito nella giornata di ieri le tre piattaforme social.

Fonte: yahoo

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Nasco Nintendaro grazie al Super Nintendo per poi subìre la seduzione d'altri lidi, con monoliti neri e croci verdi. Per fortuna che ancora una volta arrivò Navi a dirmi: "Ehy listen..."

Condividi