Game Experience
LIVE

Microsoft sta testando il supporto delle app Android su Xbox?

Un'informazione dell'app non è passata inosservata.

Nei giorni scorsi Microsoft ha annunciato ufficialmente la data di uscita di Windows 11, nuova versione del sistema operativo per computer più famoso ed utilizzato del mondo che ricordiamo, tra le tante novità, presenta anche la compatibilità con il software Android attraverso uno store Amazon dedicato. Ma stando a quanto emerso in rete in queste ore, la stessa feature potrebbe presto approdare anche su console Xbox.

Ma come è nata questa nuova indiscrezione? In realtà è tutto molto più semplice di quanto si potrebbe pensate. Entrando nello specifico della questione infatti, alcuni utenti hanno scoperto una pagina sul Microsoft Store dedicata all’applicazione “Windows Subsystem for Android“. Questi fan hanno persino scaricato il tutto scoprendo che, quantomeno per il momento, non funziona e quindi non permette di far girare le app Android.

Ma proprio grazie a quest’app è stato possibile scoprire un dettaglio più o meno nascosto che potrebbe celare importanti novità in arrivo su console Xbox nelle prossime settimane. Infatti analizzando il foglio di panoramica è stato possibile leggere tra i requisiti di sistema l’obbligo di avere Windows 11 dalla versione 22000 in poi oppure Xbox One, processore ARM64 o x64 e almeno 8 GB di RAM.

Ovviamente proprio questo elemento ha attirato le attenzioni di molti in quanto Microsoft non ha mai parlato di un supporto delle applicazioni Android anche su console appartenenti alla famiglia Xbox. Si tratta quindi di un errore quindi oppure di una sorta di leak involontario da parte del colosso americano stesso? Soltanto il tempo potrà chiarirci i dubbi in merito a questa nuova interessante indiscrezione.

Ricordiamo infine che Windows 11 dirà ufficialmente addio ad Internet Explorer e sarà rilasciato in tutto il mondo il prossimo 5 ottobre 2021.

Fonte: Eurogamer.net

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Nasco Nintendaro grazie al Super Nintendo per poi subìre la seduzione d'altri lidi, con monoliti neri e croci verdi. Per fortuna che ancora una volta arrivò Navi a dirmi: "Ehy listen..."

Condividi