Game Experience
LIVE

Halo Infinite, 343 consiglia di non utilizzare il Quick Resume nella Campagna

Il team di sviluppo spiega il perché di questo consiglio.

Alle 19:00 di ieri, 8 dicembre 2021, Microsoft e 343 Industries hanno rilasciato la campagna singolo giocatore di Halo Infinite su console Xbox e PC Windows. Visto un evento così importante, in queste ore Brian Jarrad, Community Director del team di sviluppo americano, ha pubblicato un nuovo tweet dove è andato a sconsigliare caldamente a tutti gli utenti del gioco di utilizzare una delle feature più iconiche ed apprezzate di Xbox Series X ed Xbox Series S: il Quick Resume.

Lo sviluppatore di 343 Industries quindi condiviso le seguenti affermazioni:

Quando giocate alla campagna Halo Infinite vi imbatterete in armadietti per armature che contengono degli oggetti cosmetici per il vostro Spartan per la componente multiplayer. Se siete offline o disconnessi dai servizi, cosa che può verificarsi utilizzando il Quick Resume, i vari oggetti cosmetici non verranno visualizzati nel vostro inventario multiplayer.
Il team è a conoscenza e alla fine avremo una correzione retroattiva (otterrete i cosmetici che avete guadagnato). Per ora, vi consiglio però di non continuare una sessione utilizzando il Quick Resume ed assicuratevi di essere online prima di avventurarvi in Zeta Halo. Grazie!”

In sostanza quindi il Quick Resume può far sì che il giocatore venga scollegato dai server online di Halo Infinite, cosa questa che porta poi alla non registrazione dei vari oggetti cosmetici dedicati al comparto multigiocatore del nuovo capitolo della serie targata Microsoft. Assicuratevi di essere online quando giocate alla Campagna con protagonista Master Chief.

Cliccate qui per leggere la nostra recensione del gioco.
Vi ricordiamo infine che Halo Infinite è disponibile sul mercato di tutto il mondo dall’8 dicembre 2021 in esclusiva su console Xbox e PC Windows, gioco che potrebbe contare persino su più Campagne.

Fonte: Twitter

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Nasco Nintendaro grazie al Super Nintendo per poi subìre la seduzione d'altri lidi, con monoliti neri e croci verdi. Per fortuna che ancora una volta arrivò Navi a dirmi: "Ehy listen..."

Condividi