Game Experience
LIVE

Xbox è il publisher del 2021, per GamesIndustry

Il Game Pass, Forza Horizon 5 ed Halo Infinite hanno fatto la differenza!

Christopher Dring di GamesIndustry ha pubblicato un nuovo articolo dove ha svelato come Xbox sia il publisher di questo turbolento 2021, ormai sul viale del tramonto. Ovviamente questo importante riconoscimento (personale, sia ben inteso) è stato affidato al colosso americano per come è riuscito a gestire con efficacia il celeberrimo Game Pass, oltre a due titoli che hanno reso questa fine del 2021 un periodo d’oro per la divisione gaming dell’azienda di Redmond: ci stiamo riferendo nello specifico ad Halo Infinite (rilasciato proprio quest’oggi nella versione completa) e Forza Horizon 5 (rilasciato ad inizio novembre)

Il redattore continua il suo articolo affermando come Microsoft sia paragonabile ad una squadra di calcio che riesce a mettere a segno un importante acquisto di mercato, come per esempio Messi al PSG di quest’estate, cosa questa che gli permetterà di effettuare un’importante stagione sportiva. Ovviamente Christopher Dring fa questo paragone per citare l’acquisizione dell’intera ZeniMax Media (e quindi anche di Bethesda).

Stando al redattore, il colosso americano sarà capace di offrire ai propri utenti una generazione ricca di giochi validi, anche grazie all’acquisizione di Bethesda. Proprio in tal senso già nel corso del prossimo anno Xbox Series X|S potranno accogliere Deathloop (terminato l’anno di esclusiva per PlayStation 5) e Starfield, in arrivo in esclusiva assoluta per le nuove console di Microsoft e per PC.

Detto questo, il 2021 del colosso americano ha visto approdare sul mercato alcuni suoi franchise classici, sviluppati da team interni affermati o da studi partner, avendo tenuto fede alle dichiarazioni di Matt Booty dei mesi scorsi di migliorare la realizzazione e quindi la qualità dei suoi giochi.

Il redattore continua affermando come Microsoft abbia lanciato Xbox Series X e S con una delle line-up più deboli di giochi esclusivi mai viste, con la concorrenza che offriva molto di più, ma da lì a 12 mesi il mercato ha poi accolto Microsoft Flight Simulator, Psychonauts 2, Age of Empires 4, Forza Horizon 5 ed Halo: Infinite. E questa sequenza di titoli eccezionali, oltre all’ottimo Game Pass, ha permesso ad Xbox di terminare il 2021 come miglior publisher di giochi dell’anno.

Ed anche il futuro è roseo: Fable, Perfect Dark, Everwild, Forza Motorsport, State of Decay 3, Senua’s Saga: Hellblade 2, Red Fall, The Outer Worlds 2 di Obsidian, la nuova IP Avowed, Starfield, The Elder Scrolls 6 e tante, tante altre sorprese in arrivo, renderanno questa generazione decisamente ghiotta e speciale per ogni videogiocatore.

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Nasco Nintendaro grazie al Super Nintendo per poi subìre la seduzione d'altri lidi, con monoliti neri e croci verdi. Per fortuna che ancora una volta arrivò Navi a dirmi: "Ehy listen..."

Condividi