Game Experience
LIVE

God of War e altre esclusive PlayStation arrivano su Xbox grazie a GeForce NOW?

Questa è la rivoluzione portata dal cloud gaming la quale apre possibilità infinite

Come ricorderete certamente, nelle scorse settimane ha fatto rapidamente il giro del web un imponente leak riguardante un gigantesca lista di titoli pronti ad approdare su NVIDIA GeForce Now, servizio di cloud gaming che consente ai suoi abbonati di potersi gustare su PC, anche quelli meno prestanti e da gaming, una gran quantità di titoli tra i quali è impossibile non citare God of War.

Stando all’indiscrezione di cui sopra infatti God of War, Gran Turismo 7, Ghost of Tsushima, Demon’s Souls Remake, Returnal, Horizon Forbidden West e Ratchet & Clank arriveranno tutti sul servizio GeForce Now. E come abbiamo visto nei giorni scorsi, il capitolo del 2018 di God of War è effettivamente sbarcato su PC, cosa questa che dona ancora più forza alla lista di cui vi abbiamo appena parlato.

E proprio in tal senso è bene fare un’ulteriore analisi: come vi abbiamo segnalato questa mattina, grazie ad un nuovo articolo del noto portale The Verge, siamo venuti a conoscenza che NVIDIA sta lavorando duramente per permettere al browser di Microsoft Edge di poter andare a sfruttare molto presto anche su console Xbox il suo NVIDIA GeForce Now.

Ma in soldoni questo cosa significa? Beh, semplicemente che presto i possessori di una console Xbox Series X, oppure di una Xbox Series S, potrebbero poter giocare direttamente sulla propria console alcune delle esclusive PlayStation più apprezzate da critica e dal pubblico di tutto il mondo.

Mai come oggi infatti appare davvero estremamente probabile vedere a breve sbarcare su console Xbox il nuovo capitolo di God of War, con il viaggio di Kratos ed Atreus che a quel punto potrebbe deliziare anche i possessori di una console di Microsoft, seppur ovviamente in maniera non propriamente tradizionale e solo attraverso il cloud, quindi senza una versione dedicata.

Va ovviamente specificato che al momento non vi sono conferme “ufficiali” da parte di Sony ma solo potenziali, anche se Nvidia ha confermato l’arrivo su Edge, alcune IP PlayStation sono ovviamente legate ad accordi di distribuzione.

Death Stranding ad esempio è già fruibile tramite GeForce Now in quanto distribuito da 505 Games mentre al momento Horizon Zero Dawn ad esempio non è presente nel catalogo GeForce Now. Chiaramente gli accordi potrebbero cambiare e considerando che anche Steam sta lavorando ad una sua versione Cloud, le molte IP PlayStation disponibili (ora o in futuro ndr) su PC sono sicuramente destinate ad approdare su altri sistemi, sopratutto Xbox via Browser EDGE e Steam Deck.

nvidia-cloud-edge

Insomma sì, i tempi sono effettivamente cambiati e questa notizia lo dimostra con una certa forza!

Fonte: twitter

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Nasco Nintendaro grazie al Super Nintendo per poi subìre la seduzione d'altri lidi, con monoliti neri e croci verdi. Per fortuna che ancora una volta arrivò Navi a dirmi: "Ehy listen..."

Condividi