Game Experience
LIVE

Project Mara: il fotorealismo è il protagonista del nuovo video dietro le quinte

Il team di sviluppo inglese pubblica un nuovo video dedicato allo sviluppo del gioco.

In attesa che Ninja Theory possa finalmente svelare delle nuove informazioni su Senua’s Saga: Hellblade II, con i fan che non vedono l’ora di poter finalmente rivedere in azione la bella, tormentata ma a dir poco coraggiosa Senua, ecco che in queste ore il noto team di sviluppo inglese ha deciso di fornire un prezioso aggiornamento su Project Mara.

Per chi non sapesse di cosa si tratta, questo è un nuovo titolo horror dalla forte compomente sperimentale che ricordiamo essere in arrivo su PC e console Xbox (in tal senso non è chiaro se anche su Xbox One o soltanto su Xbox Series X|S).

Quindi nel corso di questo pomeriggio del 22 ottobre 2021, Ninja Theory ha pubblicato un nuovo video dedicato allo sviluppo di Project Mara, titolo che segnaliamo getta le sue radici nelle ricerche di Paul Fletcher, psichiatra e professore di Neuroscienze all’Università di Cambridge, con l’obiettivo di andare ad esplorare e con una certa profondità i disturbi psichici e malattie mentali.

Insomma si tratta di un lavoro che se vogliamo va in diretta continuità con quanto fatto dal team di sviluppo inglese, acquisito ufficialmente da Microsoft nei mesi scorsi, con l’apprezzato primo capitolo di Hellblade: Senua’s Sacrifice che ha visto affrontare con incredibile cura i problemi psicologici che affliggono la coraggiosa ed instancabile guerriera.

In questo nuovo video di Project Mara è possibile ammirare alcuni sviluppatori di Ninja Theory essere alle prese con la realizzazione di questo nuovo ed atipico titolo horror, con l’obiettivo prefissato di andare a consegnare nelle mani dei giocatori un’esperienza innovativa e disturbante, dotata di un comparto tecnico di primo piano, addirittura fotorealistico.

Eccovi qui di seguito il messaggio che anticipa il nuovo video dedicato al gioco e poi il filmato stesso:

Come possiamo realizzare la scala per videogiochi più realistica di sempre?

Fonte: Twitter

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Nasco Nintendaro grazie al Super Nintendo per poi subìre la seduzione d'altri lidi, con monoliti neri e croci verdi. Per fortuna che ancora una volta arrivò Navi a dirmi: "Ehy listen..."

Condividi