Game Experience
LIVE

The Last of Us: Parte II – Naughty Dog parla dell’accessibilità: “I videogiochi sono per tutti”

Quando mancano undici giorni al lancio di The Last of Us: Parte II, Naughty Dog è tornata a parlare delle oltre sessante diverse opzioni di accessibilità introdotte nella nuova esclusiva PS4.

Quindi il responsabile audio Robert Krekel ha parlato di come il team di sviluppo abbia prestato molta attenzione nelle opzioni di accessibilità dedicate ai non vedenti.

Difatti Krekel ha affermato che il gioco è giocabile interamente dai giocatori non vedenti o ipovedenti, cosa resa possibile grazie ad un sistema di aiuti audio:

E’ sorprendente il funzionamento. Per fare un piccolo esempio, sono stato capace di completare con successo le sessioni di combattimento con gli occhi bendati, comprese le uccisioni furtive e le schivate nei combattimenti corpo a corpo. Abbiamo implementato un sistema di sintesi vocale completo e ci siamo assicurati che fosse compatibile con tutte le parole e le frasi necessarie. Sono estremamente orgoglioso del lavoro svolto per rendere il nostro gioco accessibile a chiunque voglia giocare. Continueremo ad evolverci ed a migliorare questi sistemi che verranno implementati nei nostri progetti futuri. L’obiettivo è che chiunque dovrebbe essere in grado di giocare ai nostri titoli perché i videogiochi sono per tutti.”

Cliccate al seguente link per avere maggiori informazioni sulla serie TV.

Invece cliccate qui per gustarvi il nuovo Story Trailer di The Last of Us: Part II in italiano.

Al seguente link trovate invece le precedenti dichiarazioni di Neil Druckmann riguardo il pesante leak che ha colpito il titolo.


The Last of Us Part II
The Last of Us Part II

Cinque anni dopo il loro pericoloso viaggio attraverso gli Stati Uniti post-pandemici, Ellie e Joel si sono stabiliti a Jackson, in Wyoming. Vivere in una fiorente comunità di superstiti ha consentito loro di lavorare in pace e in stabilità, nonostante la costante minaccia degli infetti e di altri superstiti ancora più disperati.

A seguito di un evento violento che interrompe questa quiete, Ellie si imbarca in un viaggio senza sosta per farsi giustizia e trovare finalmente l’agognata tranquillità. Mentre cerca i responsabili, si scontra con le devastanti ripercussioni fisiche ed emotive delle sue azioni.

  • Una storia complessa ed emozionante

Vivi il crescente conflitto morale creato dall’implacabile sete di vendetta di Ellie. La violenza che si lascia alle spalle ti farà dubitare delle tue nozioni di giusto e sbagliato, bene e male, eroe e criminale.

  • Un mondo bellissimo ma pericoloso

Accompagna Ellie in un viaggio che la porterà dalle pacifiche montagne e foreste di Jackson alle rovine di Seattle ormai soffocate da una lussureggiante vegetazione. Incontra nuovi gruppi di superstiti, ambienti sconosciuti e insidiosi e terrificanti evoluzioni degli infetti.
Portati in vita dall’ultima versione del motore “Naughty Dog”, i personaggi e il mondo sono più letali, realistici e dettagliati che mai.

  • Gameplay a base di azione e sopravvivenza intensa e disperata

I sistemi di gioco nuovi ed evoluti fanno leva sulle questioni di vita o morte che Ellie affronterà durante il suo viaggio attraverso un mondo ostile. Percepisci a pieno la sua disperata lotta per la sopravvivenza grazie a funzionalità migliorate come il combattimento corpo a corpo ad alta intensità, i movimenti fluidi e la furtività dinamica.
Un’ampia varietà di armi, oggetti per il crafting, abilità e aggiornamenti ti permettono di personalizzare le capacità di Ellie in base al tuo stile di gioco.

Vi ricordiamo infine che The Last of Us: Part II è in arrivo ufficialmente su PlayStation 4 il 19 giugno.

Articoli correlati

Redazione

Redazione

Game-Experience.it è il portale dedicato all’informazione videoludica e tecnologica a trecentosessanta gradi. I nostri valori fondamentali sono la trasparenza, l’oggettività e la cura nel dettaglio.

Condividi