Game Experience
LIVE

Tencent compra il 22% di Bloober Team, gli sviluppatori di The Medium

Si tratta dell'ennesimo acquisto del colosso cinese

Secondo Daniel Ahmed, analista di Niko Partners, Tencent ha acquisito una quota del 22% nello sviluppatore polacco Bloober Team. L’investimento ammonta a circa 19,5 milioni di dollari, rendendo la società cinese il più grande tra gli azionisti esterni. Bloober Team ha rilasciato giochi come The Medium e Blair Witch.

Bloober Team ha di recentemente stipulato accordi di partnership con Konami e Take-Two. Al momento, purtroppo, non sappiamo nulla sui progetti in sviluppo presso il team e in particolare sui dettagli della cooperazione tra il team polacco e le due grandi aziende di videogiochi. Tuttavia, Konami ha dichiarato che gli sviluppatori rimarranno indipendenti. Questo investimento di Tencent conferma questa linea di pensiero.

Tencent è molto attiva negli investimenti nel settore videoludico. Ha comprato Sumo Group per 1,3 miliardi di dollari, per esempio, e ha aperto nuovi uffici a Los Angeles per accelerare la sua crescita in Occidente. Eppure, allo stesso tempo, ha perso 60 miliardi di dollari di valore: la Cina sta stringendo sempre di più la sua morsa sui videogiochi e le nuove regolamentazioni imposte dal governo cinese stanno rendendo sempre più difficile monetizzare alcuni giochi.

The Medium

Se siete interessati, trovate qui la nostra recensione di The Medium.

“Nonostante alcune debolezze tecniche ed i piccoli problemi di inquadratura e nelle fasi stealth, The Medium coglie il meglio delle produzioni di Bloober Team facendoci addentrare in una storia ambiziosa, scritta bene, con sviluppi di trama ponderati e scene agghiaccianti. Il mondo di Marianne esplora temi difficili e spesso lo fa in maniera tragica e straziante, e non sempre la conclusione è un “vissero felici e contenti” come nelle più classiche fiabe. Attori ottimi interpretano eroi e mostri complessi e memorabili in questa breve avventura, e la colonna sonora in combutta con la direzione artistica del titolo risultano stupendi, oserei dire indimenticabili.”

Fonte: Twitter

Articoli correlati

Oskar Heise

Oskar Heise

Amante di esperienze Singleplayer, indipendentemente dal genere di appartenenza. Quando sono stanco, faccio riposare l'anima sedendomi affianco a falò provenienti dal Giappone o cerco di non classificarmi ultimo in una partita online. Allergico a qualsiasi forma di console war.

Condividi