Game Experience
LIVE

Starfield, Bethesda conferma l’assenza della voce del protagonista e i dialoghi in prima persona

Quelli che erano dei rumors che si erano diffusi in rete nei giorni scorsi vengono adesso confermati dal team di sviluppo stesso

Bethesda ha comunicato tramite il suo profilo Twitter ufficiale che Starfield, suo nuovo gioco in sviluppo e che ricordiamo essersi mostrato durante l’Xbox + Bethesda Showcase in un lungo trailer gameplay, avrà i dialoghi in prima persona e che il protagonista non ha una voce. Una novità sicuramente molto interessante, che ha già scatenato diverse reazioni in rete da parte dei fan della software house che non vedono l’ora di mettere le mani sul loro nuovo progetto (che uscirà nel 2023).

Il protagonista di Starfield non ha voce e i dialoghi saranno in prima persona

Sicuramente, tutti gli amanti dei giochi creati da Bethesda sapranno bene che quella di non dare voce al protagonista del gioco non è poi una novità così grande, infatti la software house non è nuova a questa pratica nei suoi giochi. Inoltre, ci teniamo a precisare come, anche se i dialoghi saranno in prima persona, ciò non significa che lo sarà anche il gioco e che quindi non si potrà usufruire di Starfield sfruttando la terza persona.

Starfield è sicuramente il progetto più ambizioso di Bethesda con 1000 pianeti che potranno essere visitati, secondo quanto affermato dagli sviluppatori. Il mondo sarà vastissimo e, ci auguriamo, ricco di missioni e cose da fare ben diversificate tra loro, in modo da non rendere monotona l’esperienza.

Come accennato ad inizio articolo, Starfield si è mostrato nuovamente come gioco conclusivo dell’Xbox + Bethesda Showcase tenutosi il 12 giugno e, seppur ci siano ancora diverse cose da sistemare per quanto riguarda il lato tecnico, ha comunque fatto una buona impressione per quanto riguarda le ambientazioni e il resto. Certo, il dubbio che rimane è proprio legato al fatto di essere un progetto molto ambizioso e, dopo le recenti rivelazioni e trailer, capiamo bene per quale motivo Bethesda abbia deciso di rinviarlo.

Starfield
Fonte: Twitter

Articoli correlati

Diana D'Estefano

Diana D'Estefano

Amante dei videogiochi fin dalla tenera età, ha una grande passione per tutto ciò che li riguarda. Sebbene preferisca giocare a giochi horror, thriller o di fantascienza, le piace principalmente ogni tipo di gioco. Quando non gioca, probabilmente ascolta musica metal o studia.

Condividi