Game Experience
LIVE

Shawn Layden riflette sul futuro del gaming, $200 milioni per i AAA e sempre meno nuove IP

Lo sviluppo di giochi AAA rischia seriamente di diventare insostenibile, secondo l'ex boss di PlayStation.

Oltre ad aver svelato il reale motivo dietro l’addio a PlayStation, durante una conversazione di un’ora, Shawn Layden, ex boss di PlayStation e il CEO di Streamline, Alexander Fernandez, hanno discusso dei loro tentativi di inseguire l’inafferrabile “metaverso”, una parola che si riferisce all’intersezione tra videogiochi e altri media. E Layden ha lanciato l’allarme sul fatto che l’industria dei videogiochi si stia dirigendo verso un percorso insostenibile.

Sony-PlayStation-Studios-1

Lo sviluppo dei videogiochi “sembra raddoppiare il costo in ogni piattaforma”, ha detto Layden, osservando che il budget per i recenti grandi titoli per PlayStation 4 hanno raggiunto ciascuno $100 milioni. “Se non possiamo impedire che la curva dei costi salga, tutto ciò che possiamo fare è cercare di ridurre i rischi. Questo ti mette in una posizione in cui sei incentivato verso i sequel”Layden prevede quindi che i giochi per PS5 costeranno $200 milioni e che i prezzi continueranno a crescere esponenzialmente da lì, oltre a suggerire che per questo motivo i grossi publisher saranno sempre più propensi a sviluppare dei sequel di IP già esistenti, piuttosto che crearne di nuove.

Il risultato di questi budget più elevati è una cavalcata infinita di pubblicazioni annuali stantie in serie onnipresenti come Call of Duty e Madden. Allo stesso tempo, ogni editore stanno cercando di seguire le ultime tendenze da miliardi di dollari, da Candy Crush a Fortnite a Roblox. “Quello che succede è che ti ritrovi con 3-4 generi o tipi di giochi che continuano ad esistere, e la varietà viene spremuta”, ha detto Layden. Anche Sony sembra trovarsi in una situazione abbastanza simile, con un focus sui blockbuster sopra ogni altra cosa, oltre al ruolo fondamentale che giocano le esclusive per la piattaforma al momento.

sony-interactive-entertainment-Shawn Layden

Eppure in PlayStation, Layden è stato determinante nella missione dell’industria dei videogiochi per creare mondi sempre più grandi e una grafica migliore, un ruolo che ora minimizza un po’. “Penso di aver contribuito in parte a mostrare al mondo come può essere un gameplay straordinario”, ha detto quando gli è stato chiesto della sua responsabilità per il problema della sostenibilità. Dopotutto, i giochi PS4 vasti e costosi come Uncharted 4 e Ghost of Tsushima hanno alzato l’asticella per tutti gli altri, con i giocatori che si sono abituati a giochi che sono ogni anno sempre più vasti e belli in parte anche a causa della lista di eccellenti produzioni di PlayStation.

PS5-PS4-Trailer-Giochi

Layden ha detto che spera che l’attenzione di Streamline nell’aiutare a facilitare lo sviluppo di giochi in tutto il mondo porterà a giochi più diversificati, che alla fine aiuteranno a bilanciare i pesi massimi ai vertici.

“Ora siamo il più grande mezzo di intrattenimento al mondo, tranne che a livello di impatto sociale che colpiamo sotto il nostro peso”, ha detto Layden. “Il mio obiettivo nell’ultimo atto della mia carriera è davvero quello di portare più persone nella creazione di giochi, più persone da tutto il mondo, [e] portare più persone nel divertimento del gioco”.

Cosa ne pensate di queste dichiarazioni di Shawn Layden, lo sviluppo dei videogiochi AAA continuerà inevitabilmente a costare sempre di più? Fateci sapere la vostra nello spazio dedicato ai commenti.

Fonte: Bloomberg

Articoli correlati

Daniele Franco

Daniele Franco

Videogiocatore incallito, fin da piccolo, appassionato di qualsiasi genere, ma in particolare GDR ed Action Adventure. Gioco principalmente sulla piattaforma verde, ma amo e rispetto tutte le piattaforme e tutti i giocatori, le tifoserie non fanno per me, giocate e divertitevi, quello è l'importante.

Condividi