Game Experience
LIVE

Scorn non subirà rinvii su Xbox, lo conferma il team di sviluppo

La risposta tranquillizza i fan tesi per il clima attuale

Quello dei rinvii è un problema tutt’altro che nuovo nell’industria videoludica, e se Scorn è finito sotto l’attenzione di fan preoccupati che la data di lancio possa slittare è solo a causa del momento particolarmente intenso, che ha visto i recenti posticipi di StarfieldRedfall, due importanti progetti first party per piattaforme Microsoft, al prossimo 2023. Ciò ha destato timori generalizzati in molti utenti Xbox, che hanno subito guardato con timore agli altri progetti che, almeno per il momento, vedono il lancio in previsione entro la fine dell’anno in corso.

Scorn è al sicuro, la data di lancio è attualmente confermata, stando alla dichiarazione del team di sviluppo:

“Siamo ancora sulla giusta strada per lanciare Scorn a ottobre”, ha riferito un portavoce dello studio. Tanto è bastato a molti utenti, che hanno dunque rivolto l’attenzione su altri studi, come per esempio Atomic Heart. L’unica cosa che mi sento di assumere è: calmiamoci tutti. A volte possono succedere cose brutte, come un rinvio. A volte le cose brutte sono in compagnia, e in rinvii magari sono due, oppure tre. Per quanto ne sappiamo, potremmo anche arrivare a cinque, tuttavia è illogico lasciarsi prendere dal panico senza ragione – come infatti si usa dire è inutile fasciarsi la testa prima di essersela rotta.

Scorn è un gioco atteso con aspettative miste. Se infatti da un lato c’è chi lo aspetta con ansia, affascinato dal mondo infernale e grottesco in cui è ambientato, infestato da creature e strutture aliene ispirate alle opere del maestro H.R. Giger, storico creatore del modello originale dello xenomorfo della serie di film Alien. C’è chi però è dubbioso in luce del poco che è stato mostrato fino a oggi, e molti lamentano che il poco mostrato sia apparso piatto in molti tratti.

“de gustibus non disputandum est”, come dice il famoso detto latino, quindi è inutile perdersi in chiacchiere, specie sulle opinioni basate su poco materiale visto e non giocato: sarebbe come acquistare una macchina sconosciuta solo perché la si è vista in video, senza manco montare al volante per vedere se stia a destra o a sinistra.

Scorn dunque pare sulla buona strada per il lancio in ottobre, che avverrà fin dal day one anche su Xbox Game Pass, il popolarissimo abbonamento di casa Microsoft. Cosa ne pensate al riguardo? Il gioco v’ispira oppure vi lascia dubbiosi? Ditecelo nell’apposito spazio sottostante dedicato ai commenti, e discutiamone assieme!

Scorn
Fonte: Twitter

Articoli correlati

Giovanni Carrieri

Giovanni Carrieri

Amante dei videogiochi sin dalla più tenera età ho trascorso la fanciullezza sulle console per poi passare, crescendo, al PC, mia attuale piattaforma di riferimento. Amo in particolar modo i giochi di ruolo e gli adventure, specie se open world e con una componente narrativa ben scritta e sceneggiata. Non disdegno il gioco multiplayer, sempre che la compagnia sia buona.

Condividi