NOTIZIE

Project 007 di IO Interactive potrebbe essere in terza persona

Lo suggerisce una recente offerta di lavoro

Un nuovo annuncio di lavoro sul sito web di IO Interactive ha rivelato che Project 007, il suo prossimo gioco di James Bond, sarà probabilmente un titolo d’azione in terza persona.

Si sa molto poco su Project 007, a parte che sarà fortemente story-driven e che racconterà una storia riguardante l’origine del leggendario James Bond. Questa sarà la prima volta che un videogioco basato sulla leggendaria spia di Ian Fleming affronterà questo specifico lato della vita di Bond.

James Bond è uno dei nomi più famosi dell’intrattenimento odierno. Da quando è entrato nell’immaginario comune, la famosissima spia ha continuato ad apparire in innumerevoli film, drammatizzazioni in radio, fumetti e anche giochi di ruolo da tavolo. L’unica area che è stata in qualche modo inesplorata per il franchise di Bond nel suo insieme sono i suoi adattamenti videoludici. Tuttavia, IO Interactive, lo sviluppatore dietro l’acclamata serie Hitman, spera di garantire un gioco degno del nome di Bond con Project 007.

project 007

Nel gennaio 2021, il direttore di IO Interactive Hakan Abrak ha rivelato che la società sperava di raddoppiare il numero del personale nei prossimi anni.

Ci sono indizi che suggeriscono che Abrak e IO Interactive stiano mantenendo la parola data. Un nuovo annuncio di lavoro sul sito web di IO rivela infatti che il team è attualmente alla ricerca di un programmatore di intelligenza artificiale che si unisca al team per lavorare al Progetto 007.

Lo sviluppatore ha specificato che gli piacerebbe ingaggiare qualcuno con “esperienza di lavoro in giochi d’azione in terza persona“. Sebbene non confermi nulla, questa piccola frase implica pesantemente che quando Project 007 verrà rilasciato, sarà uno sparatutto in terza persona. Questo sarà un cambiamento rispetto a molti altri titoli della serie di giochi di James Bond , incluso il popolarissimo GoldenEye 007, che è solamente giocabile in prima persona.