NOTIZIE

Assassin’s Creed Valhalla potrebbe accogliere le spade a una mano con il prossimo update

e sarebbe anche l'ora, diranno sicuramente molti utenti

Pare che il prossimo update di Assassin’s Creed Valhalla potrebbe integrare nel gioco un elemento fortemente richiesto da molti utenti e tutt’oggi ancora mancante, vale a dire le spade a una mano; un’arma cosi ovvia che fa strano rendersi conto della sua mancanza in un gioco fortemente incentrato proprio sui combattimenti all’arma bianca solo scrivendo questo articolo (il mio caso, ndr).

valhalla-wall

Ubisoft dichiarò, qualche mese addietro, la propria intenzione d’inserire questo tipo d’arma in Assassin’s Creed Valhalla, onde poi sprofondare nel silenzio assoluto. Da allora sono stati rilasciati update, e perfino la prima espansione, ma delle spade a una mano nessuna traccia. Silenzio rotto solo nei giorni appena passati, quando il profilo Twitter ufficiale della serie ha condiviso un cinguettio dal contenuto chiaro: “E se aggiungessimo le spade a una mano nel prossimo update del gioco?”.

Un’eventualità che siamo certi i molteplici fan di Assassin’s Creed Valhalla accoglierebbero a braccia spalancate, ma che purtroppo ancora non ha una data di lancio fissata. Quanto si dovrà attendere prima di poter brandire con brutale ferocia una lama a una mano? Ovviamente si spera in un attesa che sia la più breve possibile, anche se c’è chi avanza l’ipotesi che si potrebbe dover attendere fino all’arrivo del prossimo DLC, che ci porterà ad assediare la bella città di Parigi.

E voi, cosa ne pensate? Avete notato subito la mancanza delle spade a una mano tra quelle disponibili con cui armare Eivor oppure, come il sottoscritto, non ci avete proprio fatto caso fino a che questa notizia vi ha fatto aprire gli occhi? E io che mi credevo semplicemente cosi sfortunato da non averne mai droppata manco una di spada a una mano! Fateci sapere cosa ne pensate, dialoghiamone assieme, nell’apposito spazio sottostante dedicato ai commenti, o direttamente sugli spazi social ove questa notizia avrà il privilegio di essere condivisa.