Game Experience
LIVE

Milan Games Week 2022, cosa vedere e quando

La Milan Games Week è una delle più importanti fiere a tema nerd della penisola italiana che comincia venerdì 25 novembre e si estende per tutto il weekend, concludendosi la domenica del 27 novembre.

Il palinsesto proposto dalla fiera di quest’anno è molto carico, ricco di ospiti e cose da fare e vedere per tutti i palati, offrendo tantissimo spettacolo per i videogiocatori ma anche per chi è appassionato di cultura POP o dello spettacolo in generale.

Milan Games Week

Per questo se non volete perdervi gli Highlights di questa edizione della Milan Games Week ecco una breve guida sulle cose che potrebbero suscitare il vostro interesse, divise giorno per giorno.

Milan Games Week | Venerdì 25 novembre

L’opening day è probabilmente il meno ricco tra i 3 disponibili ma offre comunque dei momenti interessanti, oltre che delle chicche da non perdere.

Finale Circuito Tormenta League Of Legends

League Of Legends è uno dei più grandi colossi dell’intero panorama videoludico, ed è altrettanto grande la sua scena dedicata al mondo degli eSports. Le finali di questa Milan Games Week vedranno affrontarsi professionisti che appartengono alla categoria di talenti amatoriali, e la squadra che ne uscirà vincitrice porterà a casa il titolo di ”Campione della Tormenta”.

Finalissima ESL Italian Championship di Pokèmon Unite | 11.00 – 18.00

Finale della scena competitiva anche per Pokèmon Unite, il MOBA free-to-play sviluppato da Timi Studio Group per Nintendo Switch.

Games in Italy – Mario +Rabbids Sparks of Hope | 11:15 – 12:30

Mario + Rabbids Sparks of Hope è senza dubbio una delle più grandi sorprese del 2022 in ambito videoludico. Uno strategico che reiventa la formula mostrata nel primo capitolo e amplia la visione del genere stesso. Il panel è dedicato alla discussione sul titolo, con la presenza sul palco di Ubisoft Italia, Cydonia e Cristina Nava.

PlayStation

Invitational Internazione Pokèmon Scarlatto e Violetto | 12:15 – 12:45

Pokèmon Scarlatto e Violetto sono i giochi del momento, e non potevano saltare un evento importante come la Milan Games Week. Il panel la partecipazione di 3 proplayer di fama internazionale: Cunha Eduardo Mourao Bras, l’attuale campione in carica del mondiale di Pokemon 2022, Castilla Guillermo, secondo campione mondiale e infine Stadter Markus.

eFootball 2023 con Konami | 17:15 – 20:00

eFootball ha lasciato l’amaro in bocca un po’ a tutti. Il simulatore sportivo di calcio non è mai realmente partito dal suo effettivo rilascio, tuttavia Konami non è intenzionata ad abbandonare e infatti è pronta a presentare un nuovo progetto per il gioco in questa Milan Games Week.

Heroes On Stage con Andrea Pessino | 17:15 – 17:45

Ricordate il videogioco The Order: 1886? Dietro l’esclusiva Playstation c’era lo studio Ready At Dawn, che come si evince dagli ultimi progetti rilasciati ha deciso di concentrarsi sul mondo della realtà virtuale. La presenza del director dello studio, Andrea Pessino, è proprio per un dialogo sui videogiochi in VR, del loro potenziale e dei progetti di cui il team si sta occupando.

SPOTLIGHT – Scienza, fantascienza & videogame | 17:45 – 18:30

Un’analisi dedicata a come i videogiochi possano aiutare e il mondo della scienza, sfruttando le tecnologie come realtà virtuale, simulatori e tanto altro. Lo scopo è quello di mettere in luce l’utilizzo del medium a favore della scienza.

Finale Italian Cup Rainbow Six Siege | 18:30 – 23:00

Rainbow Six Siege, lo sparatutto tattico di Ubisoft non abbandona il suo primato del genere e continua a essere giocato da migliaia di giocatori in tutto il mondo. Per questa Milan Games Week Rainbow firma il cartellino con le finali della prima Coppa Italia.

MILAN GAMES WEEK

Milan Games Week – Sabato 26 novembre

Sabato, la seconda giornata della Milan Games Week si prospetta ricca di eventi di ogni tipo, ma vediamo per ordine quelli che secondo noi sono da non perdere.

Games In Italy – Soulstice, un Hack n’ Slash tutto italiano | 10:45 – 11:15

Soulstice è il gioco italiano più ambizioso di sempre. Uscito qualche mese fa ha stupito la critica internazionale grazie a un sistema di combattimento estremamente curato e frenetico, una narrazione in pieno stile anime e un ottimo comparto tecnico. In occasione di questa Milan Games Week si parlerà affondo del gioco e della sua creazione.

Games in Italy – Enotria: The Last Song | 11:30 – 12:15

Il team di Jyamma, un team di sviluppo di videogiochi italiano presenterà con un trailer inedito la sua creatura: Enotria The Last Song. Si tratta di un action RPG soulslike ambientato in un mondo ispirato all’Italia e al Folklore italiano. Il team racconterà del loro progetto, delle scelte stilistiche e narrative adottate e rivelerà anche nuove informazioni sul videogioco.

Finalissima ESL Italian Championship Apex Legends | 12:00 – 16:00

Finalissima di Apex Legends, l’ancora attivissimo battle royale a squadre!

Milan Games Week

Milan Games Week – Domenica 27 novembre

Dulcis in fundo, la domenica è l’ultimo giorno della fiera, ma al tempo stesso anche “bello” corposo di materiale da vedere e cose da fare.

Games in Italy – Batora: Lost Haven di Stormind Games: tra action e scelte esistenziali | 10:45 – 11:15

Batora: Lost Haven, altro gioco tutto italiano è al centro dell’attenzione per parlare delle scelte che hanno portato alla creazione del titolo. A far compagnia alla chiacchiera ci sono Cydonia, Giacomo Masi e Luca Esposito.

Finali Italiane Valorant | 11:00 – 12:00

Valorant è il popolare quanto attivo sparatutto a squadre di Riot Games, e un gioco di questa portata non può mancare a una fiera di questo spessore.

Heroes on Stage – Troy Baker | 11:30 – 12:15

Troy Baker, figura di spessore nel mondo dei videogiochi, è stato il doppiatore di Joel di The Last of Us e di Booker DeWitt in Bioshock Infinite per dirne un paio. Per questa edizione della Milan Games Week è un ospite importantissimo. Francesco Fossetti sarà l’host di questo panel.

Worldbuilding – Andrea Pessino, Autstin Wintory e Troy Baker | 15:15 – 16:15

Ancora Troy Baker, ma questa volta accompagnato da altri due grossi nomi per parlare di Worldbuilding, ovvero come si costruisce l’universo narrativo di un videogioco.

E tanto altro!

Questi erano secondo noi i panel dedicati al mondo dei videogiochi meritevoli d’attenzione, ma c’è molto altro da vedere in questa Milan Games Week!

Se siete interessati a saperne di più trovate il programma completo sul sito ufficiale.

Articoli correlati

Loris Lo Masto

Loris Lo Masto

Ho avuto un pad tra le mani ancor prima di imparare a parlare. Gioco ai videogiochi da praticamente tutta la vita, e senza pensarci due volte li reputo non solo la mia più grande passione, ma anche il tratto che meglio descrive la mia persona. Adoro parlarne in maniera più approfondita, non concentrandomi sull'idea che i videogiochi siano strumenti per intrattenere, ma come mezzi di comunicazione per unire più cuori.

Condividi