Game Experience
LIVE

Kena: Bridge of Spirits potrebbe accogliere nuovi contenuti

Il viaggio di Kena potrebbe presto arricchirsi con nuovi contenuti.

Kena: Bridge of Spirits è senza alcun dubbio uno dei giochi più apprezzati di questi giorni, prima opera del team di sviluppo Ember Lab che ha convinto con una certa forza sia la stampa specializzata che il pubblico di tutto il mondo.

Ebbene stando alle novità emerse con forza in rete in queste ore, il gioco con protagonista Kena ed approdata il 21 settembre 2021 su PS4, PlayStation 5 e PC attraverso Epic Games Store, potrebbe presto accogliere tutta una serie di nuovi contenuti.

Difatti il co fondatore di Ember LabMike Grier, ha partecipato ad una nuova intervista con i colleghi di IGN.com, occasione questa utile per confermare che in quel del team di sviluppo non siano attualmente alle prese con lo sviluppo di un sequel di Kena: Bridge of Spirits, ma ha confessato che non è da esludere l’arrivo di eventuali nuovi contenuti post lancio.

Il buon Grier ha infatti confessato che in Ember Lab stanno prendendo in considerazione di supportare Bridge of Spirits con nuove feature e contenuti. La photo mode per esempio potrebbe essere arricchita di nuove funzionalità, così come il mondo di gioco con nuovi boss e nuovi scenari ed infine anche il gameplay potrebbe essere aggiornato.

A questo punto non ci resta che attendere e vedere quali novità Ember Lab ha in serbo per i propri fan, con il viaggio di Kena che potrebbe presto arricchirsi con delle novità certamente interessanti ed accattivanti.
Intanto cliccate al seguente link per leggere la nostra recensione del gioco.

Per chi non conoscesse questo titolo, segnaliamo che la trama di questo gioco vedrà la protagonista Kena essere impegnata in una missione a dir poco difficolotosa, dedicata al ripristino della pace in un antico villagio dal passato prospero. La protagonista, una Spirit Guide, potrà adempiere alla propria difficile missione attraverso l’aiuto ed il supporto del piccoli compagni di avventura conosciuti come i Rot, con i giocatori che poi potranno sbloccare nuove abilità, scoprire segreti e ripristinare la bellezza originale di queste terre.

Fonte: Segmentnext

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Nasco Nintendaro grazie al Super Nintendo per poi subìre la seduzione d'altri lidi, con monoliti neri e croci verdi. Per fortuna che ancora una volta arrivò Navi a dirmi: "Ehy listen..."

Condividi