Game Experience
LIVE

Il remake di Myst è ora disponibile su PC, Xbox One, Series X|S e Game Pass

Il classico dei videogiochi è stato ricostruito per splendere più che mai sulle nuove piattaforme di gioco!

Myst è assolutamente un classico dei videogiochi uscito originariamente nel lontano 1993, cioè quasi 30 anni fa, che ora è disponibile in una versione completamente rifatta e tirata a lucido per le piattaforme di gioco PC, Xbox One, Xbox Series X|S e xCloud.

Questo particolare remake del classico che a suo tempo fece proliferare il nuovo formato dei CD-ROM è già disponibile anche all’interno del catalogo di Xbox Game Pass, senza alcun costo aggiuntivo oltre a quello dell’abbonamento in sé.

myst

Potete acquistare e scaricare il gioco in questione sulle piattaforme sopraccitate per dare un’occhiata più approfondita al rifacimento del classico sviluppato da parte di Cyan. Si tratta per vari motivi di un gioco che in qualche modo bisogna per forza giocare almeno una volta nella vita.

Myst è così disponibile all’acquisto per 29,99 euro (Microsoft Store, Steam, Epic Games Store e GOG) o senza costi ulteriori dal catalogo del Game Pass, presente sia su PC che su console Xbox, come anche su Android e iOS grazie alla tecnologia di xCloud (questa è disponibile solo per gli abbonati al servizio Xbox Game Pass Ultimate).

Se siete giocatori giovani allora potreste non conoscere questa particolare avventura videoludica, ma i più grandi si ricorderanno sicuramente di questo piccolo pezzo di storia. In questo remake viene così mantenuta intatta la visuale in prima persona, mentre sono presenti nuovi elementi artistici, nuovi effetti audio, ulteriori interazioni con l’ambiente e infine anche l’introduzione di puzzle casuali.

Tra l’altro, vogliamo segnalare che stiamo parlando di uno dei primi giochi a sfruttare su Xbox Series X|S la tecnologia innovativa dell’FSR di AMD, ossia il FidelityFX Super Resolution, in grado di potenziare ulteriormente le prestazioni e la risoluzione dei videogiochi. Questa tecnologia è stata infatti ben integrata all’interno dei kit di sviluppo di Xbox con uno degli ultimi aggiornamenti di sistema.

Cosa ne pensate? Ci darete per caso un’occhiata oppure no? Ricordiamo che già da dicembre 2020 il remake è disponibile per Oculus Quest!

Articoli correlati

Simone Balboni

Simone Balboni

Sono soltanto un videogiocatore pieno di passione, ho in casa solo 14 console e 3 PC, ma nessuno di questi fa girare Quake Champions. Nel frattempo mi diletto su server competitivi alla ricerca di una buona Tripla Uccisione.

Condividi