Game Experience
LIVE

Horizon Forbidden West: Gerrilla Games svela i 60fps su PS5 ed altre novità

Il gioco proporrà due modalità grafiche su PS5.

Nel corso della giornata di ieri Hermen Hulst, boss dei PlayStation Studios, ha preso parte ad una nuova intervista con il PlayStation Blog, occasione questa utile per svelare alcune novità piuttosto importanti su God of War Ragnarok, su GT 7 ed infine anche sull’attesissimo Horizon Forbidden West.

In seguito a questo annuncio, Guerrilla Games ha partecipato ad una nuova intervista esclusiva con il noto portale online Game Informer, dove la software house ha rivelato come il gioco sia stato sviluppato su PS4, con il team di sviluppo che sta ancora testando come si deve questa versione del gioco. Questo fatto non impedirà però a Forbidden West di mostrare i muscoli su PlayStation 5, offrendo alcune feature uniche.

Tra queste troviamo per esempio delle tecniche di rendering dell’acqua esclusive ed al passo con i tempi su PS5, il nuovo sistema d’illuminazione di Aloy, definito Hero Light, che su PS4 è presente esclusivamente durante le cutscene. Guerrilla Games ha parlato poi del rinnovato sistema di arrampicata, di un albero delle abilità totalmente inedito, di un nuovo sistema di combattimento corpo a corpo che abbiamo potuto gustarci nel primo video gameplay ed anche da alcune meccaniche di crafting modificate.

Il team di sviluppo ha rivelato inoltre che Horizon Forbidden West proporrà diversi biomi, come deserti sconfinati, mari da esplorare e foreste rigogliose, con il gioco che supporterà inoltre il controller DualSense e l’audio 3D di PlayStation 5. Inoltre Guerrilla Games ha affermato che la versione PlayStation 5 di Forbidden West presenterà due modalità grafiche: la Quality Mode e la Performance Mode.

La prima permetterà al gioco di girare in 4K a 30fps, con dettagli alti, mentre la seconda permetterà al gioco di girare a 60fps. Anche su PS4 PRO si avranno queste due modalità grafiche, ma quella Performance proporrà comunque i 30fps. Infine il team di sviluppo ha confermato che la colonna sonora sarà curata da Joris de Man, Niels van der Leest e il duo dei The Flight, veterani di Horizon Zero Dawn, coadiuvati in questo sequel da Oleksa Lozowchuck.

La musica del nuovo capitolo della serie accompagnerà il giocatore lungo tutto il corso della nuova avventura, in modo costante e seguendo in modo dinamico tutto ciò che accade a schermo, proponendo sequenze più dinamiche ed elettrizzanti quando si partecipa ad alcuni scontri, mentre il ritmo rallenta gradualmente quando si è impegnati in tranquille sequenze d’esplorazione.

Eccovi il video dell’intervista con Gameinformer:

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Nasco Nintendaro grazie al Super Nintendo per poi subìre la seduzione d'altri lidi, con monoliti neri e croci verdi. Per fortuna che ancora una volta arrivò Navi a dirmi: "Ehy listen..."

Condividi