PLAYSTATION

PlayStation Studios: dei 25 first-party in sviluppo metà sono nuove IP

Hermen Hulst è tornato a parlare delle nuove produzioni targate PlayStation!

Hermen Hulst, capo dei PlayStation Studios da ormai 17 mesi, ha pubblicato un post ufficiale sul PlayStation Blog per parlare del futuro dei videogiochi prodotti esclusivamente per le console PlayStation 4 e PlayStation 5.

Il dirigente Sony ha ribadito alcune cose già affermate di recente ai microfoni del portale Wired, tra cui il fatto che sono attualmente in sviluppo ben 25 videogiochi first-party. Inoltre, quasi la metà di questi sarebbero anche delle nuove IP, sempre secondo le dichiarazioni di Hulst.

“Beh, abbiamo molta carne al fuoco attualmente. I PlayStation Studios hanno più di 25 titoli in sviluppo. Quasi la metà di questi sono nuove IP. L’altra metà dei titoli si basa su franchise di PlayStation che i fan già conoscono e adorano.”

Hermen Hulst

Il capo di Sony Interactive Entertainment Worldwide Studios, ora conosciuti più brevemente come PlayStation Studios, ha dichiarato che “le nuove proprietà intellettuali sono incredibilmente importanti per noi” e che spronerà sempre i team di sviluppo interni a “osare” e a “prendersi il rischio” nella realizzazione dei loro videogiochi.

L’unico indizio concreto rivelato su almeno una di queste nuove IP è stato su Bend Studio, il quale sarebbe attualmente “al lavoro su un’eccitante nuova IP basata sui sistemi open-world costruiti per Days Gone“. Ne abbiamo già parlato in questo nostro recente articolo.

Per quanto riguarda la piattaforma di riferimenti per questi videogiochi è chiaro che dovremo attenderci molti titoli cross-gen, in quanto la console PS4 genera ancora la maggior parte dei ricavi per la divisione PlayStation, avendo anche venduto in totale ben 116 milioni di unità hardware.

playstation-studios-PlayStation 5

Infatti, dopo Marvel’s Spider-Man Miles Morales e Sackboy: A Big Adventure, anche gli attesi Horizon: Forbidden West, Gran Turismo 7 e God of War Ragnarok usciranno non solo su PS5 ma anche su PS4. Sarà dunque naturale aspettarsi ulteriori giochi cross-gen in arrivo.

Hermen Hulst ha comunque ribadito l’importanza di aver pezzi esclusivi in grado di sfruttare in maniera unica PS5, come ad esempio il remake di Demon’s Souls, Returnal e Ratchet & Clank: Rift Apart.

Il dirigente ha confermato l’intento di portare su PC diversi giochi PS4, ma ribadendo che “PlayStation rimarrà il posto migliore dove giocare ai nostri titoli targati PlayStation Studios al lancio“.