Game Experience
LIVE

Elden Ring sarà ufficialmente “difficile” e senza doppiaggio in italiano

La pagina Steam del gioco svela nuove informazioni sul gioco.

Nel corso del mese di giugno Bandai Namco e FromSoftware hanno deciso di rompere il silenzio pubblicando il primo trailer gameplay di Elden Ring, filmato questo che non si è limitato “semplicemente” a mostrare il gioco per la prima volta in azione, ma si è preso anche il compito di andare a svelare la data di uscita fissata al 21 gennaio 2022 su PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One, Xbox Series X, Xbox Series S ed infine su PC.

Dopo le tantissime informazioni emerse in rete nelle scorse settimane, proprio in queste ore la pagina Steam della nuova opera del team di sviluppo giapponese ha svelato in particolar modo un paio di elementi piuttosto importanti per il titolo.

Entrando nello specifico della questione infatti, la scheda di Elden Ring sul celebre store digitale di Valve per PC e Microsoft per Xbox indica chiaramente come anche questo nuovo gioco sarà “difficile“, cosa questa che francamente non stupisce affatto vedendo le precedenti opere di FromSoftware approdate sul mercato negli anni scorsi. Ricordiamo infatti che il team di sviluppo giapponese è diventato famoso in tutto il mondo proprio per la grande difficoltà di cui sono contraddistinti i loro titoli, dando il via persino al genere dei Souls Like (nome derivato dalla serie di Dark Souls).

XBOX STORE ELDEN RING
XBOX STORE ELDEN RING

L’altra infomazione emersa in rete in queste ore è che il nuovo titolo del team capitanato da Hidetaka Miyazaki non sarà doppiato in italiano, con i giocatori italiani che dovranno quindi accontentarsi della “sola” localizzazione in italiano dei testi. E sì, alla fine anche questo è un aspetto non propriamente inaspettato in quanto dei titoli prodotti da FromSoftware in questi ultmi anni esclusivamente Sekiro: Shadows Die Twice, prodotto da Activision, e Bloodborne, titolo prodotto da Sony Interactive Entertainment, hanno incluso il doppiaggio in italiano. Publisher questi noti proprio per la volontà d’inserire i doppiaggi in italiano all’interno dei propri titoli.

Fonte: Steam

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi