Game Experience
LIVE

Disney + svela nuovi dettagli sull’abbonamento economico con pubblicità

Una situazione che farà discutere

Sembra che Disney+ in versione economica, ovvero un abbonamento che include anche degli spazi pubblicitari, sia sulla buona strada per divenire una realtà. Un piano d’abbonamento per chi ritiene che il costo sia eccessivo, ma si deve però essere disposti ad accettare l’inserimento di spot pubblicitari i cui guadagni andranno a compensare, nelle casse della compagnia, il costo mancante dell’abbonamento.

I primi dettagli su questo abbonamento a Disney+ a prezzo ridotto stanno cominciando a emergere proprio in queste ore:

Per cominciare il servizio prevede dei parametri piuttosto rigidi per la pubblicità, che non sembra destinata a risultare eccessivamente invasiva: il servizio includerà massimo 4 minuti di interruzioni pubblicitarie per film, altrettanto nelle puntate di quelle serie i cui episodi hanno durata pari o inferiore a un’ora.

Ennesimo limite imposto al tipo di pubblicità: questa infatti dovrà essere allineata con il target deciso da Disney e saranno relative a prodotti affini. Non mancheranno però anche pubblicità rivolte agli adulti, come gli spot di bevande alcoliche o su temi politici. Naturalmente non saranno incluse pubblicità relative a servizi di streaming della concorrenza. Il limite alle pubblicità “adulte” è imposto dal profilo “bambini”, nel quale i pargoli saranno al sicuro da alcolici e temi maturi. Anche tutti quei film e quelle serie rivolte ai giovanissimi saranno esenti da pubblicità di carattere adulto – anche quando visionati da account convenzionali.

Al momento il costo del servizio è di 8,99 euro al mese, che scendono a 89,99 euro l’anno se si sottoscrivono dodici mesi tutti assieme, quindi per giudicare se questa offerta con pubblicità di Disney+ sia valida o meno dovremo prima attendere che il prezzo sia svelato, cosi da poter fare due conti. L’abbonamento non è atteso comunque prima del prossimo 2023, dovremo dunque essere pazienti per sapere quanto sarà conveniente accollarsi la pubblicità.

Voi sareste pronti ad accettare la pubblicità, nelle forme descritte da questo articolo, pur di risparmiare qualche soldo sui vostri abbonamenti? Se si, quale ritenete sarebbe un risparmio adeguato ad accettare gli spot piuttosto che pagare il prezzo pieno? Io, personalmente, disprezzando profondamente la pubblicità, dubito sarei mai pronto ad accettarla per risparmiare dei soldi, quindi devono proprio fare un’offerta indecente se vogliono convincermi. Diteci cosa ne pensate voi al riguardo, fatelo nell’apposito spazio dedicato ai commenti che potete trovare qui sotto, e discutiamo pure assieme di possibilità, facendo le nostre previsioni! Appena notizie più precise saranno divulgate noi non tarderemo a correre qui per riferirvi ogni cosa.

Disney
Fonte: The Verge

Articoli correlati

Giovanni Carrieri

Giovanni Carrieri

Amante dei videogiochi sin dalla più tenera età ho trascorso la fanciullezza sulle console per poi passare, crescendo, al PC, mia attuale piattaforma di riferimento. Amo in particolar modo i giochi di ruolo e gli adventure, specie se open world e con una componente narrativa ben scritta e sceneggiata. Non disdegno il gioco multiplayer, sempre che la compagnia sia buona.

Condividi