Game Experience
LIVE

Diablo Immortal è stato il miglior lancio nella storia del franchise

Questo nonostante le forti critiche dalla community

Blizzard ha dichiarato che Diablo Immortal ha avuto il miglior lancio di qualsiasi altro gioco di Diablo. In un nuovo tweet pubblicato oggi, l’account ufficiale di Diablo Immortal ha affermato che: “In una sola settimana, Diablo Immortal è il più grande lancio nella storia del franchise”.

Questo è stato accompagnato da un’immagine che rivela che il titolo è stato installato più di 10 milioni di volte dal lancio. Va ovviamente sottolineato che Diablo Immortal è il primo gioco free-to-play della serie, e Blizzard sta quindi paragonando il suo lancio a quello dei titoli a prezzo pieno.

In termini di giocatori, il gioco ha ancora un po’ di strada da fare per superare Diablo III, che Blizzard ha dichiarato di aver venduto 30 milioni di copie nell’agosto 2015 (anche se non è chiaro se questo dato includa le vendite dei pacchetti di espansione).

L’annuncio di Blizzard potrebbe irritare alcuni giocatori, poiché il gioco continua a ricevere critiche per l’uso di microtransazioni “pay-to-win”, in particolare nella modalità PvP. Il punteggio degli utenti del gioco su Metacritic è il più basso nella storia di Blizzard, con le versioni iOS e PC che hanno ottenuto rispettivamente un punteggio di 0,5 e 0,4 su 10. Il MMO free-to-play è stato lanciato nel 2008.

Cos’è Diablo Immortal?

Diablo Immortal è un MMO “mobile first” che può essere scaricato e giocato gratuitamente con il supporto di crossplay e cross-save tra PC e piattaforme mobili. E anche se sì, ci sono microtransazioni, Blizzard ha recentemente assicurato che le microtransazioni di Diablo Immortal “non aggirano mai il core gameplay”, il che significa che sono completamente opzionali e non dovrebbero dare ai giocatori competitivi un vantaggio sui giocatori non paganti.

Inoltre stando alle dichiarazioni da parte di Activision BlizzardDiablo Immortal è nato con l’obiettivo di proporre al pubblico un’esperienza completa da tripla A anche su dispositivi mobili, sopportando tuitta una serie di feature molto desiderate dai fan come il cross-play ed i progressi condivisi tra le varie piattaforme.

In questo modo possono vestire i panni degli eroi di Sanctuarium, unendosi alla lotta senza soluzione di continuità, passando al volo da un dispositivo mobile a un PC e viceversa. Il gioco include inoltre sei classi iconiche di Diablo, quali il Barbaro, il Crociato, il Cacciatore di Demoni, il Monaco, il Negromante ed infine anche il Mago, il tutto potendo esplorare un vasto e ricco mondo di gioco composto da otto zone uniche, sublimate dalla grande città di Cuor della Marca. La storia sarà invece ambientata tra gli eventi di Diablo II e Diablo III.

Vi ricordiamo infine che Diablo Immortal è approdato sul mercato in qualità di free-to-play, il tutto includendo acquisti in gioco opzionali. Il gioco è sviluppato da Blizzard Entertainment e NetEase e sarà disponibile all’uscita per iOS, Android e PC Windows tramite Battle.net.

Diablo Immortal
Fonte: Twitter

Articoli correlati

Oskar Heise

Oskar Heise

Amante di esperienze Singleplayer, indipendentemente dal genere di appartenenza. Quando sono stanco, faccio riposare l'anima sedendomi affianco a falò provenienti dal Giappone o cerco di non classificarmi ultimo in una partita online. Allergico a qualsiasi forma di console war.

Condividi