Game Experience
LIVE

Days Gone, Deacon prende vita nell’eccellente cosplay di Maul

Il cosplay di Maul include persino la moto del personaggio PlayStation.

In questi mesi si è parlato a più riprese di Days Gone, titolo che è approdato su PC attraverso una versione dedicata nel corso del mese di maggio 2021, ma che non godrà di un sequel dedicato a causa della decisione di Sony Interactive Entertainment di far lavorare Bend Studio su una nuova IP.

Nonostante tutto comunque il gioco targato PlayStation è riuscito ad entrare nel cuore di molti fan grazie al protagonista principale, Deacon Lee St. John, personaggio questo caratterizzato da un carattere piuttosto deciso e marcato, oltre ad un senso dell’onore che lo rende in alcuni casi un vero e proprio eroe dell’epoca moderna.

Tra i fan che nutrono molto affetto nei suoi confronti troviamo anche Maul cosplay, vera e propria eccellenza del mondo del cosplay che ha deciso proprio in queste ore di pubblicare il suo nuovo lavoro dedicato al protagonista di Days Gone.

Anche in questo caso gli scatti che ha pubblicato sono eccezionali, con il modello che è riuscito letteralmente a trasportare dal videogioco alla vita reale Deacon Lee St. John, con tanto di moto.
Qui di seguito trovate il messaggio con il quale Maul ha presentato il suo eccellente nuovo cosplay:

Per sempre MONGRELS! ️
Primi scatti del mio nuovissimo e già amato cosplay di Days Gone. Questo è stato un gioco da ragazzi per me: un ragazzo barbuto su una moto nei boschi dell’Oregon? Eddai su! Grande fan di Deacon, grande fan del gioco, grande fan di tutti a SonyBend Studio, per me tutto era assolutamente fantastico. Grazie per il sostegno!

Eccovi i due scatti condivisi direttamente dal cosplayer:

Se siete fan della serie targata PlayStation vi ricordiamo come nei mesi scorsi ci siano state grandi novità, con il web che è letteralmente impazzito in seguito al nuovo report di Jason Schreier, articolo pubblicato su Bloomberg dove il noto giornalista ha rivelato la cancellazione dello sviluppo di Days Gone 2.

Fonte: Instagram

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Nasco Nintendaro grazie al Super Nintendo per poi subìre la seduzione d'altri lidi, con monoliti neri e croci verdi. Per fortuna che ancora una volta arrivò Navi a dirmi: "Ehy listen..."

Condividi