PLAYSTATION

Days Gone 2 non si farà; Bend Studio è al lavoro su altro secondo Jason Schreier

Secondo il giornalista Sony avrebbe deciso di fermare lo sviluppo del gioco.

In queste ore il celebre ed immancabile Jason Schreier ha pubblicato un nuovo interessante report su Bloomberg dove rivela, tra le altre cose, come Sony abbia deciso di bloccare lo sviluppo di Days Gone 2, titolo che era stato inizialmente in sviluppo presso Bend Studio.

Secondo il sempre puntale giornalista infatti il colosso giapponese avrebbe deciso di fermare la produzione del sequel non tanto per le vendite ottime che è riuscito a raggiungere il gioco, ma soprattutto per le recensioni che non hanno promosso a pieni voti, tanto per usare un eufemismo, il gioco con protagonista il carismatico Deacon.

Inoltre il colosso giapponese avrebbe deciso di fermare la produzione del gioco dato che avrebbe sì incassato tanto, ma sarebbe costato molto, con lo sviluppo andato avanti per tanto, troppo tempo. Inoltre Schreier afferma che il team di sviluppo Bend Studio pare sia stato aggiunto a Naughy Dog per favorire lo sviluppo di un titolo a base multiplayer, con una seconda parte del team di sviluppo che sarebbe impegnata nella realizzazione di un nuovo episodio di Uncharted, anche in questo caso supervisionato da Naughty Dog.

A causa di questa decisione molti membri di Bend Studio hanno deciso di lasciare il team di sviluppo, con gli altri sviluppatore che invece temevano di finire direttamente inglobati da Naughty Dog. Ovviamente, come vi ripetiamo sempre in questi casi, prendete il tutto con le pinze fino a dichiarazioni ufficiali da parte di Sony. Difatti questo report di Jason Schreier è sì da considerarsi affidabile, visto che il noto giornalista difficilmente sbaglia in qualche anticipazione, ma è altresì corretto segnalare come i piani delle varie aziende possano cambiare da un momento all’altro, con il buon Schreier che potrebbe essere rimato in possesso di informazioni vecchie ed ormai superate grazie alle quali ha realizzato il report di cui vi abbiamo parlati in questo articolo.