Game Experience
LIVE

Call of Duty: Warzone – Spunta un nuovo grave bug nella modalità spettatore

È possibile vedere i nemici nascosti dietro le porte.

Anche in questo articolo ci ritroviamo costretti ancora una volta a riportare una novità non propriamente positiva riguardante alcuni giocatori furbetti di Call of Duty: Warzone. Difatti non è più certamente una novità come una nutrita fetta di utenti del Battle Royale free to play di Activision sia sempre alla ricerca di metodi alternativi per guadagnare più uccisioni nel gioco.

Infatti sin dal lancio della Stagione 5, Warzone ha visto suo malgrado tutta una serie di bug e glitch che hanno reso la vita molto più semplice ai cheater e più in generale a questi utenti furbetti. Ecco quindi che in queste ore è stato scoperto un nuovo bug, l’ennesimo, che consente ai compagni di squadra di individuare i nemici attraverso le porte chiuse sfruttando la modalità spettatore.

In breve, questo exploit consente ai giocatori di Call of Duty: Warzone di guadagnare un vantaggio un po’ ingiusto giocando in squadra. Entrando nello specifico della questione infatti, quando un compagno di squadra muore è possibile utilizzare la schermata spettatore per vedere attraverso le porte, anche quelle chiuse, così da individuare con grande agilità e semplicità il nemico dall’altra parte, ovviamente ignaro di questa nuova possibilità offerta al suo nemico.

Questo bug rappresenta un bel problema visto che, se la squadra comunica correttamente, è un vantaggio eccellente conoscere la corretta posizione del nemico poiché i compagni di squadra rimasti ancora in vita possono uccidere l’avversario con facilità.

Quanto vi abbiamo descritto in questo articolo è presente anche nella clip dell’utente Reddit Csmith1875, filmato questo che mostra in modo chiaro questo nuovo e pericoloso bug di Call of Duty: Warzone. Sebbene appaia chiaro come il problema tecnico non fosse del tutto intenzionale nel video in questione, è probabile che altri giocatori proveranno rapidamente a replicarlo per ottenere uccisioni facili, soprattutto se può essere utilizzato anche nelle nuove modalità di gioco in arrivo in Warzone.

La cosa positiva è che allo stato attuale non è ancora chiaro cosa causi la comparsa di questo problema tecnico, con pochi giocatori che hanno riferito di aver riscontrato problemi simili, il che è una buona notizia per coloro che vogliono che il titolo battle royale rimanga equo per tutti.

Eccovi il video dell’utente Reddit:

Call of Duty: Warzone è ora disponibile su PC, PS4, PS5, Xbox One e Xbox Series X.

Fonte: Gamerant

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Nasco Nintendaro grazie al Super Nintendo per poi subìre la seduzione d'altri lidi, con monoliti neri e croci verdi. Per fortuna che ancora una volta arrivò Navi a dirmi: "Ehy listen..."

Condividi