Game Experience
LIVE

Bloodborne abbraccia la prima persona con una mod dedicata

E' ora possibile vivere il sogno del cacciatore in prima persona.

Mentre in rete si parla a più riprese e con non poca insistenza di una eventuale (e sì, a dir poco desiderata) remastered di Bloodborne arricchita dal 4K, caricamenti rapidi grazie al prestante SSD di PlayStation 5, ed infine con i 60 fotogrammi per secondo a sublimare il tutto, ecco che in questo articolo vi segnaliamo una novità emersa in rete proprio in queste ore.

Difatti sì, entrando nello specifico della questione, nel corso di questo bollente ed afoso agosto 2021 è stata pubblicata una nuova mod riguardante l’apprezzato titolo ad opera di FromSoftware, novità questa che permette a tutti i cacciatori intrappolati in un sogno tanto affascinante quanto feroce e letale di poterlo vivere, per la prima volta, addirittura in prima persona. E sì, avete proprio capito bene!

Questa è una delle mod più ambiziose mai realizzate dalla community per Bloodborne, con un trailer dedicato che la mostra in azione e… sì, fa proprio uno strano effetto vedere il titolo realizzato dal team di sviluppo capitanato dal taciturno Hidetaka Miyazaki essere trasposto nella prima persona.

La mod è stata creata in collaborazione con Zullie the Witch, che è riuscito nell’impresa di compiere questo incredibile ed insperato obiettivo aiutandosi con quanto realizzato da lui stesso con la mod della telecamera in prima persona per Dark Souls 3, facendo uso inoltre di quasi tutte le funzioni attualmente disponibili nel mondo delle mod su PlayStation 4.

Ma le sorprese non sono ancora finite qua, poiché questa mod aggiunge anche un nuovo copricapo denominato “Great One Hat” che i giocatori possono ottenere sin dall’inizio del gioco e che, una volta indossato, abilita proprio la telecamera in prima persona! Il modder ha inoltre rivelato di aver anche dovuto modificare alcune delle animazioni di combattimento per far sì che tutto funzionasse come si deve, con alcune armi che dalla terza alla prima persona non presentavano una visuale corretta una volta impugnate.

Questa mod è anche compatibile con la patch a 60FPS realizzata da Lance McDonald. Ovviamente segnaliamo che questa mod non è in alcun modo ufficiale, per cui è possibile utilizzarla esclusivamente attraverso una PlayStation 4 modificata, cosa questa vietata da Sony Interactive Entertainment.

Eccovi il video che mostra questa mod in azione:

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi