Game Experience
LIVE

Beyond Good & Evil 2 è ormai prossimo alla cancellazione, afferma Tom Henderson

Secondo l'insider per la cancellazione è solo questione di tempo.

Purtroppo sì, in queste ore stanno circolando in rete delle informazioni per nulla positive circa il futuro di Beyond Good & Evil 2, titolo prodotto da Ubisoft che sarebbe dovuto arrivare su console di nuova generazione e su PC nel corso dei prossimi anni.

Entrando nello specifico della questione, proprio nel corso di questa giornata di metà novembre 2021 uno degli insider più noti ed affidabili del momento, Tom Henderson, ha pubblicato un nuovo tweet dove afferma come lo sviluppo dell’atteso titolo sia ormai prossimo addirittura alla cancellazione dallo stesso colosso francese.

Stando al noto insider di Beyond Good & Evil 2 sia ormai letteralmente allo sbando a causa di una totale assenza di una guida ben precisa e prestabilita, con l’addio di Michel Ancel dei mesi scorsi che ha causato una vera e propria voragine all’interno del team di sviluppo.

Eccovi qui di seguito le sue dichiarazioni:

“Beyond Good & Evil 2 – Il gioco sta soffrendo una crisi di sviluppo a causa della mancanza di una direzione creativa da quando il titolo è entrato in fase di sviluppo, cosa che è stata aggravata dalla partenza di Michael Ancel dallo studio nel settembre 2020. Quel che è peggio, è che il gioco attualmente non si adatta alle ambizioni e agli obiettivi futuri di Ubisoft con i progetti futuri. Il gioco è stato descritto come “Skull & Bones 2.0″ e sebbene il gioco non sia stato ufficialmente cancellato, alcuni sviluppatori credono che sia solo una questione di tempo prima che lo sia a tutti gli effetti.”

A questo punto non possiamo fare altro che attendere ulteriori informazioni ed aggiornamenti in merito allo sviluppo di Beyond Good & Evil 2, attesissimo titolo che purtroppo manca dalla scena da un po’ troppi anni a questa parte e che, stando alle informazioni di cui sopra potrebbe non vedere mai la luce.

Fonte: Twitter

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi