NOTIZIE

Actvision Blizzard: Call of Duty continua a guidare il successo della software house

Activision Blizzard ha chiuso il Q3 del 2020 in grande stile e può festeggiare quello , che per loro, è sicuramente uno tra i migliori anni di sempre. La nota compagnia videoludica ha visto crescere i propri ricavi netti per il 52.4% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Facendo due calcoli, parliamo di quasi 2 milioni di dollari ed il merito è soprattutto di Call of Duty.

Per quanto riguarda i guadagni, Activision Blizzard sono cresciuti del 40% nel 2020 rispetto all’anno precedente, il tutto si legge sotto forma di numeri pari a 8.09 miliardi di dollari rispetto ai 6.44 del 2019. Tale “gonfiore” nelle casse è dovuto principalmente al rilascio di diversi prodotti marchiati COD, merito anche della versione mobile che ha raggiunto una fetta più ampia di utenti e generato entrate record.

Activision Blizzard

Entrando nel dettaglio del franchise Call of Duty, possiamo vedere un aumento del 77% nei ricavi netti generati anno su anno. Il 2020 è stato quello di più successo per Activision Blizzard perché sono stati rilasciati ben tre giochi del franchise. Il già citatato Call of Duty Mobile che ha raggiunto un bacino di utenza più ampio; il free to play Warzone per console e PC che ha portato i giocatori a darsi battaglia nella classica battleroyale e il classico titolo della serie Call of Duty Black Ops Cold War.

Gli utenti attivi di COD superano i 100 milioni nel 2020 e il franchise è cresciuto di ben 3.94 miliardi di dollari rispetto ai “soli” 2.22 miliardi del 2019. Il Nord America rimane il mercato più importante per Activision Blizzard dove raccoglie il 55% dei guadagni (4.4 miliardi di dollari), segue l’Europa a 2.82 miliardi di dollari e l’Asia a 972 milioni.

Inoltre si è tenuto qualche giorno fà la BlizzCon che ci ha dato modo di vedere la nuova classe che sarà presente in Diablo IV e diversi dettagli su Overwatch 2.