Game Experience
LIVE

Xbox Series X|S, Microsoft potrebbe aver pagato per ottenere la “priorità” sui chip

Il colosso di Redmond potrebbe aver pagato per produrre più unità delle proprie console.

Come vi abbiamo riportato prontamente con un articolo dedicato, nelle scorse settimane Microsoft è stata capace di immettere sul mercato una gran quantità di Xbox Series X sul mercato degli Stati Uniti, riuscendo ad ottenere delle vendite eccellenti che gli hanno consentito di scalare le classifiche di vendita dei principali retailer online, in particolar modo di quelle di Amazon.

Ma tralasciando il mese di marzo 2022, è possibile notare come le scorte di Xbox Series S ed in particolare di Xbox Series X siano diventate sempre più abbondanti e consistenti con il passare dei mesi, con un consistente aumentato delle unità acquistabili nei negozi riscontrabile in particolar modo a partire dagli ultimi mesi dell’anno scorso.

Il maggior numero di unità di Xbox Series X e Series S disponibili sul mercato potrebbero essere frutto di un accordo siglato da Microsoft

Infatti in molti si sono resi conti che negli ultimi sei mesi circa, principalmente alla fine del 2021, sembrerebbe esserci stato un improvviso e netto aumento della disponibilità di console di nuova generazione di Microsoft presso i vai retailer sparsi in tutto il mondo.

E pare che questa situazione nasca da una mossa ben precisa effettuata sapientemente dal colosso di Redmond. Stando ad alcuni insider che hanno preso parte al nuovo podcast XboxEra, l’anno scorso Microsoft avrebbe effettivamente stretto un accordo per ottenere la “chip priority” per Xbox Series X ed Xbox Series S, così da ottenere una maggiore disponibilità di console (soprattutto nel Regno Unito) in prossimità del periodo natalizio.

Qui di seguito potete leggere alcune dichiarazioni di questi insider:

“Intorno ad aprile [l’anno scorso], ho ricevuto un messaggio di posta elettronica che mi diceva che Microsoft avrebbe avuto molte console disponibili questo autunno. E alla fine l’hanno fatto, vero?. Microsoft ha pagato per la priorità dei chip nelle fabbriche, motivo per cui abbiamo visto molte più unità disponibili sul mercato e stiamo ancora vedendo così tante più unità di Xbox disponibili all’acquisto… per me, è un investimento intelligente”.

Ovviamente non ci è dato sapere al momento della stesura di questo articolo se questo rumor corrisponde al vero oppure o no, ma è altresì corretto segnalare come effettivamente negli ultimi mesi le vendite delle console di nuova generazione di Microsoft si siano impennate grazie ad imponenti drop di nuove scorte immesse sul mercato di tutto il mondo.

E questo aumento delle scorte della versione standard di Series X ha portato a vendite record non soltanto negli USA ma anche nel Regno Unito a dicembre, superando persino il mese di lancio in termini di unità vendute. Nel frattempo anche di recente Series X e S sono state le console più vendute nel Regno Unito a marzo 2022, superando sia Nintendo Switch che PlayStation 5.

XBox-Series-x
Fonte: PureXbox

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi