Game Experience
LIVE

Xbox accoglie un museo in 3D per il ventesimo anniversario

Microsoft spiega la storia di xbox con un metaverso in 3D.

Da un po’ di settimane a questa parte Microsoft ha iniziato a pubblicare tutta una serie di iniziative speciali volte a celebrare, come si deve, il ventesimo anniversario della divisione Xbox. Nel corso di questa giornata l’azienda di Redmond ha deciso di aprire un vero e proprio museo virtuale, dove tutti i naviganti del web possono accedervi in un istante così da vivere in prima persona l’intera storia della divisione gaming del colosso americano.

Questo nuovo portale online presenta al suo interno tutta una serie di informazioni riguardanti le console rilasciate da Microsoft dall’ormai lontano 15 novembre del 2001 fino a giungere sempre al mese di novembre, ma del 2020, dove sono approdate sul mercato le nuove e potenti Xbox Series X e Series S.

Questo museo virtuale permette a tutti i giocatori di poter esplorare in prima persona, vestendo i panni di un avatar virtuale che sembra provenire direttamente dall’universo cinematografico di Tron, ben sei sezioni espositive virtuali che si prendono il compito di andare a raccontare nel dettaglio l’intera storia della divisione gaming del colosso americano.

Si passa infatti dalla prima Xbox, per poi passare alla 360, all’intera famiglia delle console One, fino ad arrivare alle recenti Xbox Series X|S, il tutto con un totale di 132 quadri digitali che non soltanto possono essere visti muovendosi liberamente per lo spazio espositivo in 3D, ma anche da alcuni link multimediali che vanno a racchiudere i principali momenti della storia della divisione gaming di Microsoft.

Inoltre in questo vero e proprio Metaverso in 3D sono presenti anche due aree esclusive, una dedicata ad Halo che viene defnita come l’esclusiva più importante degli Xbox Game Studios, ed una dedicata al My Xbox Museum, dove è possibile gustarsi tutte le statistiche e le attività che sono state svolte con il proprio account Xbox.

Cliccate sul campo fonte qui in basso per gustarvi questo museo speciale.

Fonte: Microsoft

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Nasco Nintendaro grazie al Super Nintendo per poi subìre la seduzione d'altri lidi, con monoliti neri e croci verdi. Per fortuna che ancora una volta arrivò Navi a dirmi: "Ehy listen..."

Condividi