Game Experience
LIVE

WhatsApp sta sviluppando le trascrizioni automatiche dei messaggi vocali

Una funzionalità che potrebbe tornare utile a davvero tantissime persone.

WhatsApp sta sviluppando una funzione che offrirà la trascrizione dei messaggi vocali ricevuti, permettendovi di leggere facilmente ciò che è stato detto senza doverlo riprodurre tramite audio. La funzionalità non annunciata è stata inizialmente individuata nell’app iOS del servizio da WABetaInfo e da allora WhatsApp ha confermato che si trova nelle “primissime fasi di progettazione e prototipazione” della funzionalità. Non è chiaro quando arriverà sulla versione beta di WhatsApp per gli utenti iPhone o quando arriverà su Android.

Secondo uno screenshot condiviso da WABetaInfo, la funzione invia dati vocali ad Apple “per elaborare le richieste”, non alla società madre Facebook. C’è un disclaimer secondo cui questi dati “aiuteranno anche Apple a migliorare la sua tecnologia di riconoscimento vocale”. Tuttavia, in una dichiarazione, un portavoce di WhatsApp ha affermato che la funzione “sarà protetta dalla crittografia end-to-end” se verrà rilasciata e che il sistema è progettato per mantenere la privacy e la sicurezza dei messaggi.

I messaggi vocali sono un’utile funzione di WhatsApp, in particolare se devi inviare un messaggio più lungo e non sei in grado di digitarlo. Ma a volte possono causare problemi ai destinatari che non hanno le cuffie e non sono in grado di ascoltare un messaggio ad alta voce, o se semplicemente non hanno il tempo di ascoltare un messaggio vocale nella sua interezza. Le trascrizioni potrebbero consentire alle persone di vedere in silenzio il contenuto di un messaggio vocale o di fare riferimento a dettagli importanti in un secondo momento senza dover sentire tutto l’audio.

Whatsapp

WABetaInfo segnala che le trascrizioni vengono salvate sul dispositivo dopo che sono state create e che una sezione “Trascrizione” semplifica il passaggio a parti specifiche di un messaggio. È simile ad altri software di trascrizione automatica come Google’s Recorder o Otter.ai, che consentono di fare clic su una parola per passare al momento in cui viene pronunciata in una registrazione. La trascrizione dei messaggi vocali di WhatsApp è attualmente possibile solo utilizzando software di terze parti. Al momento, non c’è segno di una funzione equivalente sull’app Android di WhatsApp. Tuttavia, dato il livello di parità delle funzionalità tra le diverse app di WhatsAppWABetaInfo ipotizza che potrebbe anche essere in arrivo.

Fonte: The Verge

Articoli correlati

Daniele Franco

Daniele Franco

Videogiocatore incallito, fin da piccolo, appassionato di qualsiasi genere, ma in particolare GDR ed Action Adventure. Gioco principalmente sulla piattaforma verde, ma amo e rispetto tutte le piattaforme e tutti i giocatori, le tifoserie non fanno per me, giocate e divertitevi, quello è l'importante.

Condividi