Game Experience
LIVE

Ubisoft difficilmente verrà venduta a meno di 60€ per azione

Novità in chiave acquisizione Ubisoft

Continuano le voci di un’acquisizione di Ubisoft, ma un nuovo report suggerisce che l’editore stia aspettando che il prezzo delle sue azioni migliori. Secondo Dealreporter, via Seeking Alpha, gli azionisti e le persone che hanno familiarità con le discussioni di acquisizione dicono che il prezzo dovrebbe essere di almeno 60-70 euro per azione prima che un accordo venga accettato.

Un prezzo di 100 euro per azione è stato suggerito come un valore migliore per l’editore a causa delle sue prospettive a lungo termine. Nelle ultime settimane è stato riferito che Ubisoft sta attirando l’interesse di società di private equity come Blackstone e KKR, che stanno valutando l’acquisto dell’editore di Assassin’s Creed.

È stato anche riferito che la famiglia Guillemot potrebbe acquistare la società stessa, e l’amministratore delegato Yves Guillemot ha dichiarato agli investitori, durante l’ultima conferenza stampa, che Ubisoft ha “tutto ciò di cui abbiamo bisogno per rimanere indipendente”. Al momento in cui scriviamo, il prezzo delle azioni della società è di 48,41 euro, in calo rispetto agli 82,40 euro raggiunti all’inizio dell’anno.

Il titolo azionario di Ubisoft

L’ultima volta che il titolo della compagnia ha superato i 60 euro è stato il 7 luglio 2021, quando ha raggiunto i 61,48 euro per azione. Questo ha fatto seguito a un breve calo nel maggio 2021, ma prima di allora l’editore è stato costantemente sopra i 60 euro per azione da marzo 2020 a maggio 2021, anche se questo è senza dubbio dovuto almeno in parte alla spinta della pandemia.

Prima della pandemia, il titolo Ubisoft è rimasto a 60 euro o più da gennaio 2017 a settembre 2019, periodo in cui ha raggiunto un picco di 102,95 euro.

Ubisoft

La notizia dell’interesse di un acquirente per Ubisoft si affianca alle notizie secondo cui Electronic Arts starebbe cercando di vendere da anni e i suoi sforzi sarebbero aumentati da quando Microsoft ha annunciato l’acquisizione di Activision Blizzard per 68,7 miliardi di dollari a 95 dollari per azione.

Fonte: GameIndustry

Articoli correlati

Oskar Heise

Oskar Heise

Amante di esperienze Singleplayer, indipendentemente dal genere di appartenenza. Quando sono stanco, faccio riposare l'anima sedendomi affianco a falò provenienti dal Giappone o cerco di non classificarmi ultimo in una partita online. Allergico a qualsiasi forma di console war.

Condividi