Game Experience
LIVE

Gears 6, The Coalition cerca sviluppatori per il motion capture?

Lo suggerisce un nuovo annuncio di lavoro!

Sembra proprio che The Coalition stia per dare il via allo sviluppo vero e proprio di Gears 6, quello che dovrebbe essere il sequel diretto di Gears 5 pronto ad approdare sul mercato di tutto il mondo in esclusiva su console Xbox e PC Windows.

Ebbene stando alle informazioni emerse in rete in queste ore, il team di sviluppo americano ha recentemente pubblicato un annuncio di lavoro per un tecnico di motion capture, in particolare per lavorare sul franchise di Gears of War.

Ovviamente non viene fornita una menzione esplicita a Gears 6, ma è lecito supporre che il titolo al centro di questo nuovo annuncio di lavoro possa essere proprio il sesto capitolo della serie. Nel dicembre del 2021, infatti, The Coalition stava cercando anche di reclutare un direttore del design, sempre per la saga con protagonisti Marcus e compagni, con l’annuncio che menzionava come il candidato avrebbe “modellato e guidato le nostre esperienze PVP e PVE dal vivo su titoli futuri“.

The Coalition pare sia pronta ad iniziare le sessioni di Motion Capture di Gears 6

Ad ogni modo, sembra che lo studio sia ancora nelle primissime fasi della produzione, ma proprio in tal senso è importante ricordare che The Coalition è noto per lavorare su più progetti, uno dei quali è una nuova IP.

I recenti leak hanno rivelato che la nuova IP verrà lanciata prima che lo sviluppatore sposti l’attenzione su Gears 6 e sarà un progetto più piccolo e più sperimentale, che consentirà al team di sviluppo appartenente agli Xbox Game Studios di familiarizzare adeguatamente con l’Unreal Engine 5.

È interessante notare inoltre che una recente fuga di notizie ha anche rivelato che è in lavorazione una raccolta rimasterizzata di GoW, simile alla Halo: The Master Chief Collection.

Gears of War-6-Netfix
Fonte: gamingbolt

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi