XBOX

The Last of Us 2: Microsoft ha analizzato l’esclusiva Sony in una recensione interna

L'analisi dell'esclusiva Playstation realizzata da Microsoft è molto neutrale e piuttosto positiva.

In dei recenti documenti trapelati su internet dalla causa legale che vede coinvolta Epic Games ed Apple, è emersa all’interno di un portfolio update, un’analisi interna di The Last of Us 2 realizzata da Microsoft. Naturalmente si tratta di informazioni confidenziali, non dirette al pubblico, per cui sì, è strano vedere qualcosa del genere, ma immaginiamo sia abbastanza comune nell’industria fare dei confronti di aggiornamento e degli highlights, come viene definito nel documento, dei titoli rilasciati di recente da studi third party o come in questo caso dalla concorrenza.

The Last of Us 2

Il contenuto di questa recensione interna è davvero molto neutrale e positivo verso l’esclusiva Sony rilasciata lo scorso giugno, si tratta di una vera e propria analisi di tutti gli aspetti del gioco, dalla narrativa dei personaggi e del mondo di gioco, al combat system e l’IA migliorata, ed infine, naturalmente anche sulla qualità grafica del titolo first-party di Playstation, in particolare in un paragrafo si può leggere:

“La qualità visiva e l’attenzione ai dettagli in The Last of Us 2 sono assolutamente i migliori della classe in fondamentalmente ogni area, e la presentazione complessiva è significativamente avanti rispetto a qualsiasi cosa che gli altri team hanno prodotto su console e PC.”

A fine analisi si può leggere: “The Last of Us 2 è l’estremamente raro videogioco dove ciò che realizza nel portare avanti l’arte della narrazione nei giochi come medium, alla fine supera se a tutti piace o meno o anche se tutti si divertono giocandoci. Detto questo lo abbiamo amato, ci siamo divertiti moltissimo a giocarci, e ci siamo ritrovati a pensare ai suoi personaggi e alle sue storie anche dopo aver finito il playthrough”.

The Last of Us part II

E’ sicuramente qualcosa di notevole la cura con cui questo lavoro di analisi è stato svolto ed è piuttosto interessante vedere una tale neutralità al suo interno. Tuttavia, dagli stessi documenti sono anche trapelati dei maggiori dettagli sul periodo di esclusività di STALKER 2 e sulla sua possibile finestra di lancio su Xbox.