PLAYSTATION

ScourgeBringer sarà l’ultimo gioco digitale per PlayStation Vita, in vendita per soli 128 giorni

ScourgeBringer avrà perlomeno un "posto d'onore", in tutta questa faccenda.

Quando verrà lanciato il 22 aprile 2021, ScourgeBringer diventerà l’ultimo videogioco per PlayStation Vita a essere disponibile digitalmente sullo store della console portatile di Sony.

Tuttavia, dopo soltanto 128 giorni a partire dalla sua uscita, la compagnia giapponese chiuderà definitivamente il negozio online di PS Vita, più precisamente il 27 agosto. Il gioco avrà quindi vita molto breve sullo store digitale della console nipponica.

Il game director Thomas Altenburger ha confermato l’amara notizia su Twitter, dichiarando di aver scoperto soltanto la settimana scorsa che il titolo in questione sarebbe stato l’ultimo mai approvato e prodotto per la piattaforma portatile.

playstation vita wallpaper

Fortunatamente PS Vita non è l’unico sistema su cui può puntare ScourgeBringer (ci sarà anche una versione fisica per la console portatile), in quanto il suo arrivo è previsto anche su PlayStation 4 per lo stesso giorno.

Non tutte le speranze quindi sono andate perdute per la promozione e distribuzione di questo rogue-like in 2D sviluppato da Flying Oak Games. Ma se volete possederlo in digitale e per un dispositivo portatile, dovrete agire in fretta.

Abbiamo già riportato la conferma di Sony sulla chiusura del PlayStation Store su PSP, PS Vita e purtroppo anche PlayStation 3. Nonostante ciò, sarà comunque possibile scaricare e giocare ai quei giochi riscattati e acquistati nel corso del tempo, con l’unica impossibilità di effettuare nuovi acquisti sullo store. Nel caso stessimo parlando però di titoli PlayStation Plus allora sarà necessario possedere comunque l’abbonamento attivo in questione.

scourgebringer

Infatti, lo store digitale di PlayStation Portatile verrà chiuso in maniera definitiva il 2 luglio 2021, insieme a quello di PlayStation 3, mentre per quanto riguarda lo store di PS Vita abbiamo detto in apertura all’articolo che il termine ultimo è stato fissato al 27 agosto.

Voi cosa ne pensate di questa vicenda e di queste decisioni da parte di Sony? Fateci sapere la vostra opinione in merito!