Magic Design Studios fa il suo debutto nel mondo dei videogiochi con Unruly Heroes, un action-platformer 2D ispirato al classico della letteratura cinese “Il viaggio in Occidente”. Lo studio indipendente francese si presenta alle porte dell’industry con un prodotto profondamente ispirato ed interessante, scopriamolo insieme.

C’era una volta

Tra i ranghi di Magic Design Studios si annoverano diverse personalità provenienti da Ubisoft, Unruly Heroes presenta infatti diversi tratti ispirati a Rayman, dallo stile grafico alla componente platform che permea l’intera esperienza di gioco. Tante ispirazioni, non soltanto da Rayman ma dall’intero panorama degli action-platformer 2D, ma anche tanta originalità in un titolo che ha davvero tanto da dire. Unruly Heroes riesce infatti ad affermare la propria identità soltanto dopo aver stabilito un terreno comune sul quale il giocatore riesce a riconoscere e riconoscersi. In Unruly Heroes andremo infatti ad impersonare non uno ma ben 4 eroi differenti, ognuno di essi caratterizzato da uno stile di gioco che, con l’alzarsi della difficoltà, spingerà il giocatore ad una rotazione semi-costante al fine di adattarsi alle varie situazioni proposte. Un perfetto equilibrio tra sezioni action e platform riesce a ritmare egregiamente un ritmo di gioco che, fatta eccezione per un paio di sezioni lievemente ripetitive, tiene il giocatore in costante concentrazione. Unruly Heroes non è un titolo particolarmente difficile o punitivo ma richiede comunque una certa precisione sia nei movimenti che nei combattimenti, complice anche un sistema di comandi non proprio responsivo che potrebbe portare ad un leggero senso di frustrazione durante le fasi più concitate. Unruly Heroes è il primo titolo di Magic Design Studios, un team relativamente giovane che si presenta con un prodotto molto raffinato ed ispirato che non mira a stravolgere i canoni di un genere storico come l’action platformer 2D ma riesce a svecchiare benissimo alcune meccaniche inserendo una componente “eroica” capace di rinfrescare costantemente l’esperienza di gioco. La struttura classica in livelli con monete da raccogliere e segreti da scoprire, consacra Unruly Heroes nel suo genere e manifesta apertamente la voglia di non strafare. Nessun open world immensamente vuoto, nessun colpo di testa rivoluzionario, soltanto la solidità di un genere che ha saputo fare la storia e che si dimostra estremamente malleabile nelle mani giuste. Anche la componente platform si afferma prepotentemente sul modello di gioco e lo fa grazie a degli elementi da puzzle-game misto platform mai banali che riescono a far riflettere il giocatore prima di continuare nell’incessante azione da action 2D. Anche in questo caso la rotazione dei personaggi si rivelerà fondamentale, alcuni hanno un doppio salto più alto, altri più lungo ed in diversi casi sarà necessario un utilizzo mirato dei personaggi a nostra disposizione per superare determinate sezioni.

Il Milione

Dipinto sullo sfondo di un titolo incorniciato a regola d’arte come Unruly Heroes troviamo una verve squisitamente ironica che, aiutata da uno stile vivo e coloratissimo, fa da collante ad un gameplay frenetico, divertente che non si prende mai troppo sul serio. La difficoltà, se non ricercata appositamente, non sarà mai un vero e proprio problema, quando un nostro eroe sarà sconfitto possiamo passare ai tre rimanenti e, colpendo una sfera che si viene a generare qualche secondo dopo, potremo facilmente resuscitare l’eroe caduto. Con la giusta cautela ed una conoscenza anche minima del sistema di gioco, Unruly Heroes difficilmente vi poterà all’esasperazione ma saprà sempre come divertirvi. Il sistema di combattimento è forse l’unico elemento che va a contrastare un modello di gioco altrimenti perfetto, la natura forse un po’ troppo caciarona di Unruly Heroes non concede spazio alla tecnica e si lascia andare a qualche imperfezione. Prima o poi ci ritroveremo infatti a dare calci e pugni alla rinfusa senza far tanto caso all’ambiente circostante, colpendo nemici su nemici senza troppi pensieri. Forse la spensieratezza è proprio la chiave di lettura del sistema di combattimento di Unruly Heroes, ciò che però traspare è la precisione non proprio perfetta degli input ed un sistema di hitbox da migliorare. Nulla di tutto questo riesce comunque a minare il fascino e la profondità di gioco di Unruly Heroes che, al netto dell’esperienza offerta e della sua natura indipendente, riesce a piazzarsi benissimo all’interno di un genere incredibilmente popolato. Il taglio artistico e la cura dei personaggi e delle ambientazioni va a costituire quel miglio in più che permette ad Unruly Heroes di ergersi sopra la massa di action-platformer moderni e respirare l’aria fresca di chi sta alla vetta. Dopo aver lavorato su capolavori del genere come Rayman non potevamo aspettarci nulla di meno ma non dimentichiamoci delle difficoltà che un team indipendente deve affrontare in fase di sviluppo. Unruly Heroes è dunque una piccola perla che riesce, grazie alla sua quadruplice natura, a ritagliarsi anche uno spazio nel cosiddetto “couch-multiplayer”, sarà possibile affrontare l’intera campagna in compagnia di un amico ma soltanto in locale. Ci sarebbe piaciuto vedere una modalità multigiocatore anche online ma, anche qui, la componente indipendente si fa sentire. La longevità complessiva della campagna si assesta sulla decina di ore, un risultato davvero ottimo per un genere che offre un’enorme rigiocabilità tra collezionabili e tempi da migliorare.

In conclusione, Unruly Heroes sancisce l’ingresso di Magic Design Studios e lo fa in modo eccellente, un debutto davvero niente male per un team che sa benissimo quali tasti toccare per rendere l’esperienza di gioco davvero interessante e profonda. Consigliato a tutti i cultori del’action platform 2D, se vi è piaciuto Rayman andate sul sicuro.

PRO:

  • Artisticamente squisito
  • Rotazione dei 4 eroi ben bilanciata
  • Difficilmente vi annoierà
  • Longevo e diverente

CONTRO:

  • Mancato supporto al multigiocatore online
  • Sistema di combattimento poco profondo
  • Comandi spesso imprecisi

Versione Testata: PC
Voto Finale: 8.5

Commenti