Game Experience
LIVE

PlayStation Plus, l’upgrade è più costoso per chi si è abbonato sfruttando gli sconti?

L'upgrade ai livelli più costosi del servizio sta causando non poche critiche da parte dei fan.

Il lancio in Asia del nuovo PlayStation Plus sta facendo emergere in rete alcune informazioni piuttosto interessanti e meritevoli di attenzioni, dove tra queste impossibile non segnalare le testimonianze di alcuni giocatori che descrivono una gestione dell’upgrade ai vari tier del servizio decisamente poco positiva da parte di Sony Interactive Entertainment.

Addentrandoci nello specifico della questione infatti, alcuni utenti hanno dovuto fare i conti con una cattiva sorpresa quando hanno dovuto pagare l’upgrade al livello Premium del nuovo Plus. E questo per due motivi precisi: gli abbonamenti acquistati a prezzo scontato nei mesi scorsi e la durata del proprio piano di abbonamento!

Ebbene, stando a numerose segnalazioni pubblicate da alcuni giocatori asiatici sul celebre forum di ResetEra, chi ha deciso di abbonarsi al PlayStation Plus per svariati anni consecutivi, adesso si ritrova a dover fare i conti con un limite decisamente fastidioso quando si decide di effettuare un upgrade dal tier Essential ad uno superiore come l’Extra ed il Premium.

L’upgrade ai nuovi tier del PlayStation Plus sta scatenando non poche polemiche online

Tornando al primo dei problemi emersi in rete grazie al lancio in Asia, quando si decide di passare ad un piano superiore del nuovo PlayStation Plus, il PlayStation Store chiede agli utenti che si sono abbonati al servizio sfruttando degli sconti dedicati di pagare un prezzo superiore rispetto a quello che avrebbero dovuto pagare normalmente.

In sintesi infatti facendovi un comodo esempio, se ci si è abbonati al Plus pagando 40 Euro, al posto dei 60 del prezzo intero, effettuando l’upgrade ad uno dei due piani successivi non bisogna pagare soltanto i soldi richiesti normalmente dal passaggio, 40 Euro in più per il piano Extra (che costa 100 Euro all’anno), e 60 Euro per il piano Premium (che costa 120 Euro all’anno), ma è anche necessario versare i 20 Euro risparmiati quando ci si è abbonati al servizio tempo addietro sfruttando una promozione dedicata.

Il secondo problema invece, emerso già in precedenza delle FAQ ufficiali, è collegato direttamente al fatto che gli upgrade vengano applicati per forza di cosa a tutto il periodo rimanente dell’abbonamento al PlayStation Plus attivo. Un esempio? Chi ha sottoscritto in passato 3 anni di abbonamento al Plus, effettuando l’upgrade ai tier successivi è necessario farlo per tutti e tre gli anni del proprio abbonamento, spendendo ovviamente in una volta sola la cifra richiesta per il passaggio.

A questo punto non ci resta che attendere e vedere se le cose cambieranno quando verranno lanciati i nuovi tier del Plus anche in Europa, nel corso del 23 Giugno 2022.

PlayStation Plus
Fonte: ResetEra

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi