Game Experience
LIVE

PlayStation Plus, per poter giocare Extra e Premium sarà necessario collegarsi settimanalmente

Un sistema di verifica alternativo, che richiederà la connessione ogni sette giorni

La rinnovata formula di PlayStation Plus includerà tre livelli di abbonamento, come probabilmente già saprete: il basilare Essential, il mediano Extra e l’abbonamento top, Premium. Ebbene pare che questi due ultimi abbonamenti richiederanno una periodica verifica, che imporrà dunque agli abbonati di connettersi almeno una volta ogni sette giorni, al fine di poter continuare a giocare.

Un sistema con cui PlayStation Plus intende mantenere ben verificati tutti gli abbonamenti sottoscritti:

La notizia giunge dal blog PlayStation, dove è riportato quanto segue tra le FAQ:

“Quando sono offline, posso giocare i giochi che ho scaricato dal catalogo che offrono PlayStation Plus Extra o Premium/Deluxe? Si. A ogni modo, quando giochi a un titolo scaricato dal catalogo dei piani PlayStation Plus Extra e Premium/Deluxe, dovrai eseguire l’accesso a PSN ogni sette giorni al fine di convalidare il tuo abbonanemento e mantenere l’accesso al gioco”.

Un sistema tutto sommato poco invasivo, molto meno del famigerato “always online”, e che non dovrebbe dare spazio a obbiezioni – dopotutto i giochi vanno scaricati dalla rete, dunque non è una richiesta eccessiva che ci si connetta almeno una volta ogni sette giorni; per il resto del tempo si può tranquillamente giocare offline. Rimane comunque opportuno tenere presente di questo fatto, specie nel caso si dovessero affrontare situazioni d’assenza della rete per più di una settimana.

La medesima premura non sarà necessaria per i giochi inclusi nel piano di PlayStation Plus Essential, che non richiederanno mai alcuna verifica, proprio come avviene con il servizio attualmente disponibile in una unica soluzione. Certo questo potrebbe apparire come un limite per alcuni, e indubbiamente lo è a modo suo, ma si tratta di un limite facilmente aggirabile – se mancasse la linea basta fare tethering con lo smartphone, collegarsi il tempo necessario alla verifica e il gioco è fatto.

Si tratta probabilmente di una misura di sicurezza extra volta a impedire l’utilizzo improprio dell’abbonamento e delle sue licenze. Ripeto: comunque molto ma molto meglio della soluzione always-online, che al minimo problema di linea potrebbe rovinare la vostra esperienza di gioco causando non poca frustrazione – e ritrovarsi frustrati da un gioco che dovrebbe svagare è, secondo me, il più grave peccato che un “gioco” o una “console da gioco” possa compiere.

Cosa ne pensate di questa soluzione? Sottoscriverete un abbonamento PlayStation Plus ExtraPremium/Deluxe? O preferite prima sondare il terreno della formula Essential cosi da poter giudicare da meglio informati se le formule più care valgano o meno il costo extra? Ditecelo nell’apposito spazio dedicato ai commenti.

PlayStation Plus

Articoli correlati

Giovanni Carrieri

Giovanni Carrieri

Amante dei videogiochi sin dalla più tenera età ho trascorso la fanciullezza sulle console per poi passare, crescendo, al PC, mia attuale piattaforma di riferimento. Amo in particolar modo i giochi di ruolo e gli adventure, specie se open world e con una componente narrativa ben scritta e sceneggiata. Non disdegno il gioco multiplayer, sempre che la compagnia sia buona.

Condividi