Game Experience
LIVE

PES, il calciatore Keisuke Honda è deluso dalla sua versione in gioco

L'ex giocatore del Milan non è rimasto particolarmente soddisfatto dai valori della sua versione in gioco sui precedenti titoli di PES.

È una storia vecchia come il tempo, o almeno vecchia quanto i giochi sportivi. Un giocatore prova la versione in-game di se stesso ed è profondamente deluso da ciò che vede e la versione di PES di Keisuke Honda è l’ultimo nella lista dei tanti esempi che abbiamo visto nel corso degli anni.

PES HONDA

Honda è uno dei grandi del calcio giapponese. Nel Giappone, Honda ha giocato i Mondiali 2010, 2014 e 2018 e ha aiutato il Giappone a vincere la Coppa d’Asia 2011. A livello internazionale, ha avuto una carriera lunga e variegata, giocando per CSKA Mosca e Milan, tra gli altri. Negli ultimi anni, è rimbalzato da una squadra all’altra: l’anno scorso, Honda ha giocato per la squadra brasiliana del Botafogo, mentre ha giocato per il Neftçi PFK in Azerbaigian Premier League all’inizio di quest’anno ed attualmente è l’allenatore della nazionale cambogiana. In una recente clip di YouTube (tramite J-Cast), al centrocampista è stato chiesto se avesse mai provato le sue abilità calcistiche in gioco.

“Nel 2012 ho fondato un’attività di scuola di calcio e, onestamente, non ho fatto altro che il calcio”, ha risposto Honda. “E poi, ho davvero iniziato a giocare a PES un sacco. Ma poi, le mie abilità erano basse, ho pensato che mi stesse prendendo in giro”, ha continuato. “Ho pensato di parlarne [con Konami] e di dire: ‘Vieni a una partita e guardami davvero.'”

Honda non era contento che le sue abilità di alto livello fossero assenti in PES. “È stato così molte volte quando gioco, e finisco per inca**armi quando gioco da solo”.

Come detto in precedenza, è qualcosa che molti atleti provano in diversi giochi sportivi su base annuale. Vedremo se anche quest’anno con eFootball alcuni giocatori criticheranno Konami per le valutazioni in gioco o per qualche parametro un po’ troppo basso rispetto a quello che dimostra il giocatore nella realtà.

Fonte: Kotaku

Articoli correlati

Daniele Franco

Daniele Franco

Videogiocatore incallito, fin da piccolo, appassionato di qualsiasi genere, ma in particolare GDR ed Action Adventure. Gioco principalmente sulla piattaforma verde, ma amo e rispetto tutte le piattaforme e tutti i giocatori, le tifoserie non fanno per me, giocate e divertitevi, quello è l'importante.

Condividi