Game Experience
LIVE

Nintendo, il Presidente svela che la fine della crisi dei chip è ancora lontana

Shuntaro Furukawa ha condiviso delle dichiarazioni non propriamente positive a riguardo!

Oggi giornata che passa rende ancora piuttosto chiaro come la crisi dei semiconduttori continuerà a condizionare il mondo dei videogiochi per ancora molto tempo, con PS5, Xbox Series X e persino Nintendo Switch modello OLED che sono estremamente difficili da acquistare sin dal loro lancio ufficiale.

E questo avviene perché le aziende sono letteralmente impossibilitate a produrre, e di conseguenza ad immettere sul mercato, le unità delle proprie console così da soddisfare la richiesta del pubblico, che è decisamente elevata complice anche la pandemia in corso e la necessità delle persone di stare molto più tempo a casa.

Ebbene stando a quanto dichiarato da Shuntaro Furukawa in occasione della nuova conferenza con gli investitori, Presidente di Nintendo, la difficoltà nel reperire i chip non termineranno a breve, cosa questa che ovviamente andrà ad influire negativamente anche nei prossimi mesi sulla produzione delle proprie console.

Stando al Presidente di Nintendo la crisi dei semiconduttori andrà avanti ancora per svariati mesi

A riportarlo è stato direttamente il noto portale online Wall Street Journal, che ha riportato come durante l’ultimo rapporto riguardante i risultati finanziari dell’anno fiscale 2021, conclusosi nella giornata del 31 marzo 2022, il buon Furukawa ha affermato quanto segue:

“Non c’è una fine in vista per la carenza di semiconduttori a questo punto.”

A questo punto quindi appare piuttosto difficile immaginare una crisi dei semiconduttori già nel corso dei mesi conclusivi di questo 2022, a dispetto delle recenti dichiarazioni del CEO di Turtle Beach che prevedevano un netto miglioramento già tra pochi mesi.

Cliccate al seguente link per avere tutte le informazioni in merito a queste nuove dichiarazioni condivise nelle scorse ore da Juergen Stark.

Nintendo-Switch-OLED
Fonte: WSJ

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi