Game Experience
LIVE

Modern Warfare 2, FaZe Jev rivela quello che per lui è il problema principale del gioco

Lo YouTuber rivela quello che secondo lui è il problema principale del gioco.

I giocatori di CoD hanno finalmente avuto un assaggio di Modern Warfare 2 con la beta su console PlayStation, con i giocatori PC ed Xbox che invece potranno provarla tra ormai poche ore, precisamente a partire dalla giornata di domani del 22 settembre.

E come ogni beta che si rispetti, anche in questo caso una nutrita fetta di pubblico ha deciso di condividere il proprio feedback sul gameplay, con chi ha reclamato a gran voce la classica minimappa a chi invece ha richiesto il sistema di Perk che ha caratterizzato Call of Duty: Ghost.

Il content creator ci dice cosa non gli è piaciuto della beta di Modern Warfare 2

Ed in questa tipologia di utenti troviamo anche i famosi content creator e professionisti, che hanno valutato la loro esperienza con la beta di Modern Warfare 2, dove tra questi desideriamo porre l’accento su FaZe Jev, streamer che crede addirittura di aver identificato il problema più grande del gioco.

Difatti nel suo video pubblicato un paio di giorni fa, precisamente il 19 settembre, FaZe Jev ha espresso le sue opinioni generali sulla beta di MWII, inclusi i problemi che secondo lui ha il gioco e le cose che invece gli piacciono della beta.

Quindi mentre lo YouTuber pensa che le mappe “scorrino un po’ di più” e che Modern Warfare 2 sia decisamente migliorato rispetto al capitolo reboot rilasciato nel corso del 2019 da Infinity Ward, il nostri ritiene che il problema più grande con il gioco sia il suo ritmo.

FaZe Jev ha infatti affermato che sostanzialmente il ritmo di questo gioco premia chi spara per primo, invogliando di conseguenza chi gioca in modo estremamente lento o addirittura chi decide di camperare, posizionandosi in un luogo specifico della mappa in attesa che passi il malcapitato di turno così da ucciderlo agilmente. Il content creator ha sostanzialmente criticato la bassa velocità dei tempi di sprint e sul Time To Kill ritenuto da lui troppo breve.

Ovviamente è importante tenere bene a mente come si tratti di una beta, per cui Infinity Ward potrebbe apportare numerosi cambiamenti al gioco quando verrà rilasciato il 28 Ottobre 2022.

Fonte: Charlie Intel

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi