XBOX

Microsoft è più che mai concentrata sul portare nuovi contenuti su Xbox

Tim Stuart, CFO di Xbox, ha voluto sottolineare quanto Microsoft sia concentrata sul portare nuovi contenuti con costanza sulla piattaforma.

Tim Stuart, CFO di Xbox, ha spiegato quali sono le strategie future di Microsoft per la piattaforma, e su cosa il colosso di Redmond si concentrerà in futuro per giocare un ruolo ancor più importante nell’industria dei videogiochi e dell’intrattenimento in generale. Negli ultimi anni Microsoft ha radicalmente cambiato le proprie strategie, grazie ad un servizio ad abbonamento come Xbox Game Pass che rende fruibili centinaia di giochi ad un costo mensile piuttosto modesto, all’apertura ad altre piattaforme come PC, dispositivi mobile ed in futuro anche smart TV e semplici televisori o monitor, ed infine grazie anche agli investimenti in acquisizioni di studi che giocheranno un ruolo fondamentale per il continuo rilascio di giochi first-party in futuro.

Microsoft

Per Tim Stuart il nuovo mantra di Microsoft per Xbox è: “contenuti, contenuti, contenuti”. Il gaming è decisamente tornato ad essere una parte centrale delle strategie dell’azienda, e il CFO sembra anche fare un mea culpa sulle scelte fatte in precedenza da Microsoft, con politiche discutibili e decisioni abbastanza evitabili.

Stuart ha spiegato: “Ci siamo allontanati dal nostro obiettivo di offrire la migliore esperienza gaming, abbiamo dovuto ripensare il nostro business, riprendere le redini della situazione e riparare il nostro rapporto coi nostri utenti più importanti. Poi abbiamo speso i successivi 3 o 4 anni a sviluppare la nostra strategia, a capire cosa fare di Xbox in futuro e fare investimenti importanti su contenuto, esperienza e hardware.

Xbox-One

Seppur non venga mai citato in modo esplicito, è abbastanza evidente a cosa si riferisca il CFO di Xbox con queste dichiarazioni, ed è il lancio di Xbox One. La console di scorsa generazione di Microsoft ha dovuto affrontare parecchie difficoltà già dal reveal all’E3 con Don Mattrick e il famoso “TV, TV, TV”, allontanando i giocatori da quello che dovrebbe essere l’aspetto centrale di una console, l’esperienza di gioco. Fortunatamente negli ultimi anni la situazione è cambiata parecchio, e Microsoft ora è completamente concentrata sul portare nuovi contenuti su Xbox.