Game Experience
LIVE

Luigi è stato trovato in un prototipo di SEGA GT per Dreamcast

Il celebre personaggio Nintendo è stato scoperto in una build di sviluppo di SEGA GT per Dreamcast.

Luigi di Super Mario, per qualche ragione, è stato trovato in un prototipo del gioco di corse Sega Dreamcast Sega GT. E’ stato scoperto in un prototipo che fa parte di una massiccia versione di oltre 40 prototipi Xbox e Dreamcast e giochi inediti. Questo strano Luigi è stato scoperto da CombyLaurent1 e poi condiviso su Twitter. Hanno trovato Luigi in una corsa segreta all’interno del prototipo inedito. CombyLaurent1 ha detto che questa build del gioco non era destinata al rilascio al dettaglio e teorizzano che Luigi sia nel prototipo per scherzo.

CombyLaurent1 ha condiviso con il sito web di The Hidden Palace due prototipi Dreamcast come parte del “Project Diluvio”, questo progetto mira a catalogare, preservare e rilasciare prototipi di videogiochi, build iniziali, progetti annullati e altro ancora. Il team aveva precedentemente rilasciato oltre 700 prototipi PS2 e build inedite nel marzo 2021. Ieri, il gruppo ha rilasciato la sua ultima collezione contenente 349 prototipi Xbox e 135 Dreamcast.

SEGA-Dreamcast

Tuttavia, CombyLaurent1 doveva ancora analizzare i prototipi inviati a Hidden Palace, di solito lo fanno in anticipo. Invece, durante un live streaming di Hidden Palace che annunciava l’ultimo dump di giochi come parte di Project Diluvio, CombyLaurent1 si è imbattuto nel segreto Luigi in Sega GT. È nascosto in una gara chiamata “SonyGT2” che sembra essere un riferimento al gioco di corse per PlayStation Gran Turismo, con cui Sega GT era direttamente in competizione.

“Quando ho scoperto Luigi ieri, stavo ridendo a crepapelle”, ha detto CombyLaurent1. “Sapevo che questo genere di cose esisteva dagli aneddoti dei vecchi sviluppatori, ma non avrei mai pensato di trovarlo su uno dei miei prototipi”.

Luigi, ovviamente non è poi stato inserito nella versione finale di Sega GT o nel suo sequel Xbox Sega GT 2002. CombyLaurent1 crede che fosse uno scherzo tra gli sviluppatori che lavoravano al gioco, qualcosa per farli ridere mentre lavoravano duramente sul gioco di corse.

Fonte: Kotaku

Articoli correlati

Daniele Franco

Daniele Franco

Videogiocatore incallito, fin da piccolo, appassionato di qualsiasi genere, ma in particolare GDR ed Action Adventure. Gioco principalmente sulla piattaforma verde, ma amo e rispetto tutte le piattaforme e tutti i giocatori, le tifoserie non fanno per me, giocate e divertitevi, quello è l'importante.

Condividi