Game Experience
LIVE

La Ecto-1 di Ghostbusters vista al Lucca Comics & Games sembra esser stata rubata

Si tratta di una mossa pubblicitaria oppure è stata rubata veramente?

La Ecto-1 del film Ghostbusters è sicuramente una delle auto più iconiche della storia del cinema e sarà anche presente nel prossimo film Ghostbusters Legacy, in arrivo nelle sale cinematografiche il 18 novembre 2021.

Questa particolare automobile è stata riprodotta anche per il recente tour promozionale dell’attesissimo film in questione, arrivando anche al festival Lucca Comics & Games di qualche giorno fa.

Tuttavia, non tutto sembra essere andato secondo i piani e l’automobile sembra essere completamente sparita nel nulla, lasciando supporre un vero e proprio furto.

Questa è almeno la stramba versione condivisa online dalla pagina italiana Facebook di Ghostbusters. I gestori della pagina ufficiale hanno infatti spiegato che l’auto dei famosi acchiappafantasmi è stata rubata al termine della manifestazione e che quindi non potrà continuare il tour promozionale nelle varie città italiane in vista del film.

Questo è il post pubblicato da parte dei gestori della pagina social.

È con grande dispiacere che comunichiamo la scomparsa della nostra amata Ecto-1. 👻😟

Dopo aver allietato il pubblico con le sue apparizioni in diverse città italiane, l’iconica auto dei Ghostbusters è stata rubata al termine della manifestazione Lucca Comics & Games e non potrà più proseguire il suo tour promozionale per l’uscita di #GhostbustersLegacy, il 18 novembre.

Per chi l’avesse vista, vi preghiamo di inviarci un messaggio privato ✉️ o postare nei commenti la foto dell’avvistamento.

C’è chi ritiene che sia soltanto una trovata pubblicitaria. Voi cosa ne pensate?

Fonte: facebook.com

Articoli correlati

Simone Balboni

Simone Balboni

Sono soltanto un videogiocatore pieno di passione, ho in casa solo 14 console e 3 PC, ma nessuno di questi fa girare Quake Champions. Nel frattempo mi diletto su server competitivi alla ricerca di una buona Tripla Uccisione.

Condividi