Game Experience
LIVE

Hunt: Showdown di Crytek diventerà una serie TV

Il titolo di Crytek diventerà una serie TV live-action per Binge

Il gioco d’azione/sparatutto Hunt: Showdown di Crytek, ambientato nell’anno1895, diventerà una serie live-action. Lo spettacolo sarà disponibile su Binge, l’imminente piattaforma di streaming americana che sta producendo anche spettacoli televisivi basati su Driver di Ubisoft e il franchise System Shock.

Allan Ungar e Vince Talenti stanno producendo la serie per Binge, con Avni Yerli, Faruk Yerli e Pascal Tonecker che contribuiscono come produttori esecutivi. Ecco le parole di Avni Yerli di Crytek:

“Abbiamo sempre saputo che Hunt: Showdown sarebbe stato fantastico come serie live-action. Il mondo è scuro, grintoso e coinvolgente, e c’è così tanto potenziale per molte grandi storie da raccontare. Non vediamo l’ora di vedere cosa può creare il team di Binge”.

Hunt Showdown

Talenti ha successivamente aggiunto:

“Hunt: Showdown è un gioco di sopravvivenza da cardiopalma con un’incredibile storia che è matura per un adattamento di una serie live-action. Siamo entusiasti di far cadere gli spettatori nel profondo del bayou e farli incontrare faccia a faccia con mostri e cacciatori allo stesso modo”.

Ungar invece ha dichiarato che Hunt: Showdown ha un “mondo audace e unico“, e che Binge è entusiasta di lavorare con Crytek su questo progetto. Ungar ha spiegato che questa potrebbe essere la “prima di molte collaborazioni con Crytek“.

Maggiori dettagli sulla serie Hunt: Showdown saranno annunciati in seguito. Oltre ai suoi show basati su Hunt: Showdown, Driver e System Shock, Binge sta lavorando con El Rubius per un nuovo show chiamato Rubius Checkpoint.

Fonte: Gamespot

Articoli correlati

Oskar Heise

Oskar Heise

Amante di esperienze Singleplayer, indipendentemente dal genere di appartenenza. Quando sono stanco, faccio riposare l'anima sedendomi affianco a falò provenienti dal Giappone o cerco di non classificarmi ultimo in una partita online. Allergico a qualsiasi forma di console war.

Condividi