Game Experience
LIVE

Hellblade II, Ninja Theory chiarisce cosa ne sarà dei doppiatori nel suo atteso seguito

L’intelligenza artificiale è il futuro, ma non il presente di Ninja Theory, non per il seguito di Hellblade

Come avevamo riportato qui, si speculava sul fatto che le voci dei personaggi di Senua’s Saga: Hellblade II fossero destinate a essere interpretate dalle macchine, ma a volte le indiscrezioni si muovono più velocemente di quanto non riesca a fare la tecnologia. Così succede che una presunta partnership tra Ninja Theory con Altered AI, una società che lavora con l’intelligenza artificiale, ha ingenerato il timore che il doppiaggio delle voci del seguito di Hellblade non fosse più destinato ai doppiatori ma ad un’algida intelligenza artificiale.

In particolare Altered AI lavora su librerie di performance vocali di 20 attori professionisti che verrebbero alterate nel tono e addirittura nel timbro vocale, operando una sorta di chirurgia estetica profonda in grado di stravolgere le voci stesse, cosa che solleverebbe anche più di un dubbio a livello etico.

Ninja Theory, lo sviluppatore di Microsoft, ha però tenuto a chiarire e smentire le voci secondo cui il doppiaggio del prossimo Hellblade sarebbe stato eseguito da delle macchine,

Per fare chiarezza… abbiamo utilizzato l’intelligenza artificiale solo per definire dei prototipi, in modo che gli stessi ci aiutino a comprendere le tempistiche di alcune scene e di come poterle posizionare durante gli sviluppi iniziali del gioco. Continueremo a collaborare con attori reali che rimangono centrali per dare espressività alle nostre storie che sono il cuore dei nostri giochi.

Rimango delle incertezze sia sui rapporti tra Ninja Theory e Altered AI, in particolare se effettivamente esiste un contratto o almeno un rapporto di collaborazione tra le due società, ma lo sviluppatore di Senua’s Saga: Hellblade II è stato comunque chiaro, saranno attori umani a doppiare i personaggi del gioco.

Le voci umane non scompariranno, non almeno quelle degli attori di Senua’s Saga: Hellblade II. Ninja Theory smentisce le voci di un uno massiccio dell’AI nel suo gioco e chiarisce che utilizzo ne fa al momento

Le voci di attori automatizzate stanno diventando sempre più comuni nell’industria dell’intrattenimento. Se consideriamo per esempio la televisione, la produzione di The Mandalorian ha scelto di sintetizzare la voce di Luke Skywalker usando vecchie clip di Mark Hamill, invece di cercare un nuovo attore per il ruolo.

Tuttavia non è chiaro quale impatto avrà questo di tipo di tecnologia AI sui videogiochi e sugli attori impiegati nel doppiaggio. Alcuni attori sono preoccupati che gli studi di sviluppo adotteranno in futuro questa soluzione proposta anche da Altered AI lasciandoli senza lavoro e deteriorando la qualità delle performance vocali. Mentre i sostenitori di questa tecnologia sono dell’idea che in realtà i doppiatori avranno più lavoro. Non ci resta che vedere come andranno le cose e non mancheremo di aggiornavi in merito a notizie che vadano in un senso o nell’altro.

Quindi a dispetto delle illazioni, adesso sappiamo che Senua’s Saga: Hellblade II avrà voci umane, registrate con attori veri, per raccontarci il seguito della storia iniziata con il primo capitolo nel 2017. Rimane solo da fare chiarezza su quando uscirà Hellbade II.

L’unica cosa certa è che Senua’s Saga: Hellblade II sarà un’esclusiva Xbox Series X|S e uscirà al primo giorno di rilascio su Game Pass.

Per il resto che non ci rimane è aspettare e guardarci il video di gameplay lungo 6 minuti di Hellblade 2 dall’ultimo Game Awards.

ninja theory hellblade
ninja theory
Fonte: wccftech

Articoli correlati

Condividi